Cronaca | Formazione

Città Studi, via ai Corsi gratuiti in Operatore e Tecnico della trasformazione agroalimentare

Aperte le iscrizioni per l’anno 2018/19 per i percorsi dedicati ai ragazzi che non intendono proseguire gli studi con un tradizionale percorso scolastico

Città Studi, via ai Corsi gratuiti in Operatore e Tecnico della trasformazione agroalimentare
Città Studi, via ai Corsi gratuiti in Operatore e Tecnico della trasformazione agroalimentare (Città Studi)

BIELLA - Imparare una professione, conoscendone i fondamenti teorici e le concrete applicazioni pratiche è alla base della crescita umana e professionale di un giovane. Poterlo fare attraverso un corso gratuito, in un ambiente giovane e dinamico, che può contare al tempo stesso sull’esperienza di tutor e docenti preparati è una vera e propria opportunità. Ai ragazzi che non intendono proseguire gli studi con un tradizionale percorso della durata di cinque anni, Città Studi Biella propone il corso professionale in Operatore della trasformazione agroalimentare. Un corso triennale approvato e finanziato dalla Regione Piemonte per combattere il fenomeno della dispersione scolastica, che è frutto di un lavoro sinergico di progettazione con le aziende.

Lavoro in team e passione
«Educare ragazzi così giovani e con situazioni personali a volte non facili, insegnando loro lo spirito di squadra, il lavoro in team e la passione per una professione è un compito del quale andiamo fieri – afferma Pier Ettore Pellerey, Presidente di Città Studi Biella -. Vedere come l’impegno quotidiano di tutor, docenti e studenti venga poi ripagato dall’effettivo inserimento di molti studenti nel mondo del lavoro è uno stimolo ad andare avanti con rinnovata convinzione». Destinatari del corso, che rilascia una Qualifica professionale, sono ragazzi dai 14 ai 24 anni in possesso di un diploma di licenza media inferiore, anche in apprendistato e privi di titolo di scuola secondaria di II grado.

La figura professionale di riferimento
L’Operatore della trasformazione agroalimentare è una figura professionale in grado di intervenire nel processo lavorativo, con competenze specifiche nello svolgimento delle diverse fasi di trasformazione, conservazione, confezionamento e stoccaggio dei prodotti alimentari. Potrà inserirsi nel settore della ristorazione, lavorando presso attività commerciali quali pizzerie, gastronomie, caseifici, ristoranti, aziende alimentari, ecc.

L'alternanza scuola lavoro
Con il sistema duale dell’alternanza scuola/lavoro, previsto dal II anno, gli studenti avranno modo di acquisire le competenze direttamente in reparto, entrando in contatto con le diverse realtà aziendali coinvolte nei singoli progetti formativi. Quest’anno, ad esempio, le aziende madrine del progetto Simulimpresa, che hanno visto i ragazzi coinvolti nella realizzazione di un tagliere e di una serie di piatti da inserire a menu, sono state il Caseificio Rosso di Pollone e la Birreria Biellese - Caffè Vergnano di Biella. Chi è già in possesso di una Qualifica professionale nel settore e desidera approfondire e migliorare le proprie competenze, con un solo anno integrativo, può ottenere il Diploma professionale, iscrivendosi al corso Tecnico della trasformazione agroalimentare: 990 ore di cui un terzo di stage formativo in azienda. Per ogni ulteriore informazioni è possibile rivolgersi alla segreteria della formazione professionale di Città Studi, in Corso G. Pella 10, telefonare ai numeri 015 8551111/31, scrivere a formazione@cittastudi.org o consultare l’apposita pagina web sul sito www.cittastudi.org.