15 dicembre 2018
Aggiornato 14:00

Wool Experience, doppio appuntamento al Lanificio Botto

Passeggiate tra i boschi e giornate dedicate alla fotografia. Ecco cosa riserva il ricco weekend del 14 e 15 luglio a Miagliano
Wool Experience, doppio appuntamento al Lanificio Botto
Wool Experience, doppio appuntamento al Lanificio Botto (Wool Experience)

BIELLA - Fine settimana con doppio appuntamento al Lanifico Botto di Miagliano all’interno del progetto Wool Experience. Il 14 luglio e 15 luglio Passeggiata di boschi e d’acqua, con Silvia Conte, insegnante del metodo Feldenkrais, mentre il 15 luglio appuntamento con Riccardo Poma e un workshop di fotografia al mattino e presentazione del suo nuovo libro nel pomeriggio.

La consapevolezza dei propri movimenti
14-15 luglio con Silvia Conte insegnante metodo Feldenkrais formatasi nel 2005. Che cos’è il metodo Feldenkrais? E’ un metodo di auto-educazione attraverso il movimento, si basa essenzialmente sul prendere consapevolezza dei propri movimenti e dei propri schemi motori e quindi, attraverso il movimento, di espandere la consapevolezza di sé nell’ambiente. È composto da sequenze di semplici movimenti che coinvolgono ogni parte del corpo, dall’ascolto profondo delle sensazioni che essi suscitano, dallo sviluppo di nuovi modi di muoversi, atteggiarsi e percepirsi.

Fotografia e archeologia industriale
Riccardo Poma domenica 15 luglio conduce «Vuoti a perdere Day». Riccardo Poma torna a guidarci all’interno fabbrica– questa volta inedita – di Miagliano, grazie ad un workshop dedicato alla fotografia dedicata all’archeologia industriale. Un’occasione per fotografare luoghi particolari e da tempo nascosti, ma anche per scoprire come si struttura la fotografia dell’abbandono ascoltando i consigli di un esperto del settore. Appuntamento dalle 10 alle 14 al Lanificio in via V.Veneto 2 a Miagliano con abiti e scarpe comodi. Nel pomeriggio dalle 14,30 alle 17,30 sarà possibile visitare il Lanificio Botto e il villaggio operaio con le nostre guide della Rete. A seguire, alle 18 verrà presentato in via sperimentale il nuovo libro di Riccardo Poma: «Vuoti a perdere, geometrie dell’abbandono» con i suoni dei Levre de Cuppi e le letture di Manuela Tamietti. Informazioni sul sito www.amicidellalana.it, 3200982237.