15 dicembre 2018
Aggiornato 14:30

Buon compleanno a... Luca Bizzarri

Attore, comico, cabarettista e conduttore televisivo di successo nasce a Genova il giorno 13 luglio del 1971
(Shutterstock.com)

Luca Bizzarri nasce a Genova il giorno 13 luglio del 1971. È attore, comico, cabarettista e conduttore televisivo di successo. Tifosissimo della squadra di calcio del Genoa, che talvolta lo invita a prender parte ad alcune amichevoli, forma da anni con Paolo Kessisoglu il duo comico "Luca e Paolo", applaudito tanto al cinema che in televisione.

L'infanzia
Soprannominato "agile" da bambino, Luca Bizzarri è nato e cresciuto nella sua Genova ed è a teatro che muove i primi passi. A soli quindici anni, nel 1986, si mette in luce nella compagnia teatrale dialettale Gilberto Govi, nello spettacolo "Pignasecca e Pignaverde». Nel 1994 si diploma alla scuola di recitazione del Teatro Stabile di Genova ed è proprio in occasione di alcuni provini per l'ammissione alla scuola genovese che, nel 1991, incontra un altro aspirante attore con cui comincia una lunga carriera insieme, Paolo Kessisoglu.

Gli inizi
Con il conterraneo, Luca Bizzarri sposa il cabaret ma, contemporaneamente, continua a recitare a teatro, interpretando con lo Stabile anche parti drammatiche di rilievo, come nel Riccardo III, nell'Amleto e in Ivanov. La svolta comica è dietro l'angolo però e nel 1996, al "Nessun Dorma" di Genova, locale storico della città marinara, entra nel progetto dei Cavalli Marci, gruppo cabarettistico locale nel quale, ovviamente, figura anche l'amico e ormai collega Paolo. Il team nella stagione 1997/1998 approda in televisione, alla trasmissione "Ciro, il figlio di Target", condotta da Gaia De Laurentis. Sono gli anni di "Mimmo Amerelli", parodia del dj anni novanta firmata Bizzarri-Kessisoglu che, nell'estate successiva, vede la luce anche come singolo radiofonico: "Alla consolle".

Il successo
Il 1998 è importante per Luca Bizzarri perché esce dai Cavalli Marci e fonda, insieme a Kessisoglu, l'ormai famoso duo "Luca e Paolo». In quell'anno prendono parte alle riprese del loro primo film, "E allora mambo!", per la regia di Lucio Pellegrini, con Luciana Littizzetto e Maddalena Maggi. La commedia va nelle sale l'anno dopo. Nel frattempo, Luca e Paolo partecipano al programma in Rai "La posta del cuore" con Sabrina Guzzanti e ripetono, in veste di duo, l'esperienza di "Ciro, il figlio di Target", giunto alla terza edizione. Nel 2000, Luca insieme con l'intero gruppo di "Allora Mambo!" ritorna sul grande schermo con il film "Tandem». Ma è anche l'anno di Mtv e il duo comico vi partecipa, dando vita ad un nuovo programma, "Mtv Trip». A bordo di una Fiat 130 targata Bologna con un carro funebre a rimorchio, girano l'Italia, creando sketch divertenti nei paesi in cui alloggiano. Il 2001 è importante per Luca Bizzarri perché è l'anno in cui, con il compagno di viaggio Paolo Kessisoglu, si disegna il futuro da iena. L'occasione è la loro partecipazione in veste di vigili urbani al videoclip di successo della canzone "Supereroi" del gruppo I Meganoidi. La canzone diviene la sigla del programma "Le Iene" e loro, insieme, i primi conduttori della storica edizione numero uno, con la soubrette Alessia Marcuzzi.