Cronaca | Trasporti

Biella, la funicolare è ripartita

Dopo l'inconveniente di questa mattina e tre ore di controlli via libera alla ripartenza. Sergio Leone: «E' un impianto nuovo e i primi mesi saranno necessariamente di rodaggio»

Biella, la funicolare è ripartita
Biella, la funicolare è ripartita (Comune di Biella)

BIELLA - È durato poco meno di tre ore lo stop precauzionale della funicolare del Piazzo, dopo un inconveniente occorso intorno alle 7.50 di giovedì 12 luglio con un passeggero a bordo che ha avvisato i vigili del fuoco. Poco dopo le 10.30 una delle due cabine è stata rimessa in funzione e intorno alle 11,30 è ripartita anche la seconda.

Il guasto
L'allarme è scattato dopo che una donna ha segnalato ai vigili del fuoco l'arresto di una cabina durante il tragitto dal Piazzo al piano. La procedura di sicurezza ha funzionato alla perfezione e, all'arrivo della squadra di soccorso, la passeggera era già stata riportata dall'impianto alla stazione di partenza ed era uscita dalla vettura. Per precauzione però si è preferito fermare l'impianto in attesa di verifiche più puntuali, data la fase di rodaggio. I tecnici del Comune e della Maspero, l'impresa di Appiano Gentile che ha realizzato cabine e sistema di trazione, hanno compiuto tutti i controlli e hanno dato il via libera alla ripartenza.

Il rodaggio
«Come già annunciato dal sindaco durante la cerimonia di inaugurazione, è un impianto nuovo e i primi mesi saranno necessariamente di rodaggio - commenta Sergio Leone, assessore ai lavori pubblici, che ha seguito da vicino le procedure - In questo caso i tecnici hanno preferito essere ancora più prudenti del necessario e controllare ogni dettaglio prima di riavviare la funicolare».