26 luglio 2021
Aggiornato 23:00
Trasporti

Funicolare, 3 mila corse nei primi cinque giorni di apertura

Impatto senza precedente per biellesi e turisti ma i disservizi si sono fatti sentire. Ecco i dettagli

BIELLA - Circa 3mila corse già effettuate dalle 18 di martedì 10 luglio, momento dell’inaugurazione, alla chiusura (leggermente anticipata) del servizio domenica sera: al netto degli inconvenienti tecnici che ne hanno rallentato il funzionamento in almeno tre occasioni, la funicolare rinnovata ha avuto un impatto senza precedenti sui biellesi e sui turisti di passaggio.

In una settimana i passeggeri di un mese
Calcolando una media prudente di due passeggeri per ogni tragitto, tra le chiamate a vuoto di un mattino infrasettimanale e le corse a pieno carico di domenica, circa 6mila persone hanno già provato le nuove cabine. Nell’intero 2016, ultimo anno completo di servizio del vecchio impianto, erano stati staccati 79.932 biglietti. Significa che in meno di una settimana la funicolare ha accolto all’incirca i viaggiatori che un tempo trasportava in un mese.

Il bilancio dell'assessore
Sergio Leone, l’assessore ai lavori pubblici che ha passato molte ore tra le due stazioni in questi giorni, è moderatamente soddisfatto: «I numeri sono positivi – sottolinea - E la maggior parte dei cittadini che ho incontrato sembrava contenta. Di certo, specie nel fine settimana, il Piazzo sembrava più affollato del solito. E soprattutto domenica, con 451 corse nonostante da metà pomeriggio viaggiasse una cabina sola, non c’è stato un attimo di tregua». La seconda cabina è stata fermata per un malfunzionamento delle porte, avvenuto intorno alle 16 di domenica, dopo che un gruppetto di persone, una volta a bordo, si è appeso agli anelli di sostegno colpendo la cabina con qualche calcio. Le immagini dell’impianto di videosorveglianza, che rende facilmente identificabile chiunque compia atti di vandalismo nelle stazioni o nelle due cabine, sono state acquisite dal comando della polizia municipale che valuterà se procedere per vie legali.

Un travagliato rodaggio
Nell’intero weekend, dalla sera di venerdì alla chiusura di domenica, sono state 1.617 le corse effettuate. Allo stop di domenica pomeriggio si sono aggiunti due problemi con persone a bordo, giovedì mattina e giovedì sera, risolti anche grazie all’intervento dei vigili del fuoco. Da venerdì 13, come previsto da contratto, un tecnico della Maspero, l’impresa di Appiano Gentile che ha realizzato l’impianto, è presente per tutto il periodo di apertura. «Sapevamo che le prime settimane sarebbero state di rodaggio - aggiunge Leone - Gli inconvenienti hanno portato solo nel primissimo caso a un’interruzione totale, benché durata meno di tre ore, del servizio. Speriamo in una messa a punto rapida. Di certo si è trattato di una partenza a pieno regime. Lo stesso tecnico della Maspero, che ha esperienza di impianti simili in Italia e all’estero, ha detto di non aver mai visto nulla del genere, con una corsa circa ogni due minuti».