22 luglio 2019
Aggiornato 10:00
Economia

Vitale Barberis Canonico, è record per il fatturato 2017

L'azienda di Pratrivero ha visto salire il fatturato a 163 milioni di euro nel 2017. Il motore arriva dai mercati asiatici prima fra tutti la Cina

BIELLA - Il lanificio Vitale Barberis Canonico, guidato oggi dall’AD Alessandro Barberis Canonico, dal direttore creativo Francesco Barberis Canonico e da Lucia Bianchi Maiocchi, responsabile della gestione delle relazioni con i clienti, ha visto salire il proprio fatturato a 163 milioni di euro nel 2017 (rispetto ai 152 milioni del 2016, +7,2%), il motore viene soprattutto dai mercati asiatici, da sempre più inclini ad acquistare tessuti d’alta gamma. Primo mercato è stata la Cina, con il 19,7% del giro d’affari, seguita dall’Italia col 17,46%. Il Giappone ha generato il 9,64% e gli USA il 4,37% del fatturato. Sono 461 gli addetti dell'azienda, distribuiti in 2 stabilimenti. Sono invece 45 i suoi agenti nel mondo, e nel 2017 VBC ha prodotto oltre 10 milioni di metri di tessuto. Il lanificio di Pratrivero, nell’ottobre 2013 è entrato a far parte di Les Hénokiens, club internazionale riservato alle aziende famigliari con almeno duecento anni di storia.

Le aperture milanesi
Di quest'anno anche l’inaugurazione dello showroom milanese di via Fatebenefratelli 16 e l’apertura a giugno, in Via Solferino 23, nel centro di Brera, della Fabric Academy. Un nuovo spazio, aperto solo su appuntamento, che si propone come punto di riferimento per designer, sarti e professionisti dell’abbigliamento. La Fabric Academy, promuoverà sessioni di formazione sul tessuto ed eventi dedicati ai professionisti del settore e ad appassionati di stile. Il centro sarà anche un luogo per presentare le nuove collezioni del lanificio e ospitare trunk-show di sarti italiani e internazionali, e consentirà per la prima volta agli avventori di acquistare i tessuti della collezione Vitale Barberis Canonico.

Altre novità a settembre
In cantiere per il marchio biellese anche un co-branding con il marchio russo di abbigliamento maschile di lusso Henderson, con il quale sarà lanciata a Mosca, una capsule in edizione limitata di blazer che utilizzeranno il tessuto della linea «Supersonic», ed ancora una collaborazione con Brooks Brothers con il quale verrà lanciato un tessuto esclusivo per il brand. Poi in autunno si parte per il Giappone.