16 giugno 2021
Aggiornato 11:30
Eventi

A Camandona la camminata per i bambini del Congo

La «Camminata Camandonina - Just Walk It» sarà una marcia a passo libero non competitiva ed è organizzata dalla Fondazione Maria Bonino. Dopo lo sport anche un momento dedicato alla fotogrfia con il contest Just walk&click it

BIELLA - Un luogo e una data, Camandona 28 luglio 2018, da segnare in agenda e nel calendario dello smartphone. Quel giorno velocisti, camminatori lenti e appassionati di Nordic Walking percorreranno lo stesso tracciato segnato dai gessetti colorati. La Camminata Camandonina, Just Walk It è organizzata dalla Fondazione Maria Bonino ed è una marcia a passo libero non competitiva. Lungo un percorso ad anello, che alterna una bella mulattiera alla strada sterrata, sarà possibile scegliere tra due lunghezze: 6 o 8 Km da percorrere in 3 ore (tempo medio previsto per un camminatore 1 ora e trenta minuti), con un dislivello di 120 metri che rende la marcia accessibile a tutti. L’apertura delle iscrizioni sarà alle 8.30 e la partenza alle 10. Il costo dell’iscrizione è di 10 euro per gli adulti e 5 per i bambini. All’arrivo si festeggerà con un buffet e l’estrazione di ricchi premi.

Un legame tra lo sport e il cammino solidale
Lo scopo della Camminata Camandonina non è solo quello di trascorrere un piacevole sabato mattina insieme. «Just walk it», spiega Paolo Bonino, Presidente della Fondazione Maria Bonino «esprime il legame che c’è tra lo sport, il tempo libero e il cammino che idealmente faremo insieme da Camandona al Congo. L’intero ricavato, infatti, sarà devoluto ai progetti di cura dei bambini malnutriti ricoverati all’Ospedale Notre-Dame di Neisu in Congo. L’invito, rivolto a tutti, è di venire a Camandona il 28 luglio perché ci divertiremo camminando, correndo, facendo fotografie lungo il percorso. I passi di tutti serviranno a percorrere la strada che porta oltre i confini».

Il contest fotografico
Tutti gli iscritti alla Camminata Camandonina sono invitati, poi, a partecipare al contest fotografico Just walk&click it. Basta postare sui social network le immagini più belle scattate durante la camminata utilizzando l’hashtag #camminatacamandonina, taggando la @fondazionemariabonino, e sceglierne fino a due da inviare entro e non oltre il 15 agosto all’indirizzo info@fondazionemariabonino.it con oggetto «Contest fotografico just walk&click it». Possono partecipare anche le persone che non hanno un profilo social. Le immagini ricevute saranno pubblicate sulla pagina Facebook della Fondazione Maria Bonino. Il Comitato scientifico della Fondazione premierà la fotografia più bella e la giuria popolare quella che riceve più like. La premiazione avverrà in dicembre durante l’incontro annuale della Fondazione Maria Bonino, «Incontro all’Africa sui passi di Maria Bonino 2018».  

La fondazione
La Fondazione Maria Bonino nasce allo scopo di continuare i progetti di aiuto iniziati da Maria Bonino nei Paesi dell’Africa in cui ha lavorato. «E le fotografie pubblicate con l’hastag #camminatacamandonina - afferma Paolo Bonino  - racconteranno la bellezza del territorio e delle attività outdoor che tutti possono fare ma anche il profondo legame che univa Maria a quei luoghi, frequentati con gli amici. Amava la vita e non rinunciava a vivere il tempo libero con spensieratezza. Ha scelto di essere il medico di chi non poteva accedere alle cure ed è morta nel marzo 2005 in Angola, colpita dalla stessa epidemia di febbre emorragica di Marburg che stava cercando di contrastare a difesa dei suoi piccoli pazienti, nella terra in cui ha scelto di rimanere».