18 ottobre 2018
Aggiornato 21:30

La dolce preparazione dei «Persi pien-i»

Un dolce facile, veloce e sfizioso. Ecco come trasformare i frutti di stagione per antonomasia in prodotto gustoso e invitante che strizza l'occhio alla tradizione
Le ricette di una volta, la dolce preparazione dei «Persi pien-i»
Le ricette di una volta, la dolce preparazione dei «Persi pien-i» (Oksana Shufrych - shutterstock.com)

Estate, voglia di freschezza ma anche tempo di dolci frutti succosi. In particolare di pesche di tutte le più gustose varietà. Nel nostro territorio spopola un dolce semplice preparato proprio con quello che è uno dei frutti simbolo della stagione. Le pesche ripiene. Solitamente per preparare questo sfizioso fine pasto si privilegiano le pesche tradizionali più succose e gustose delle pesche noci e più pratiche nella forma delle tabacchiere. Per prima cosa bisogna essere abili nel dividere le pesche a metà senza romperle.

Gli ingredienti
4 pesche mature
50 gr ammi di amaretti
30 grammi di burro
1 uovo
1 cucchiaio abbondante di cacao amaro in polvere
zucchero di canna q.b.

La preparazione
Lavate e asciugate le pesche, tagliatele a metà e privatele del nocciolo, poi scavate un po’ di polpa dal centro delle pesche, in modo tale da creare uno spazio maggiore per il ripieno. Mettete da parte la polpa ricavata. Adagiate le mezze pesche in una teglia ricoperta di carta da forno. In una ciotola tritate a mano gli amaretti, unite il burro fuso, l’uovo, il cacao e la polpa delle pesche e amalgamate il tutto. Il ripieno è pronto, potete a questo punto farcire le pesche, aiutandovi con un cucchiaio. Per terminare la preparazione spolverate con lo zucchero di canna. Cuocete in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti. Servitele ancora tiepide.