17 ottobre 2018
Aggiornato 16:30

Bonifici falsi per pagare albergo, ristorante e bar: 69enne denunciato

Un 69enne originario di Verona, è stato denunciato a piede libero per il reato di truffa nella zona di Vercelli
Auto della Polizia
Auto della Polizia (ANSA)

VERCELLI - La scorsa settimana la Polizia di Stato di Vercelli interveniva presso una nota struttura alberghiera della città poiché una dipendente riferiva di avere dei problemi di natura economica con un loro ospite. Giunti sul posto, gli Agenti della Squadra Volante  rintracciavano un uomo che era ospite della struttura dal 20 giugno e che non aveva pagato l’ospitalità per una cifra di circa 4.000,00 euro.
L’uomo veniva accompagnato in Questura e, dopo una breve attività d’indagine, si evinceva come lo stesso avesse consegnato alla struttura copia di un bonifico di pagamento in realtà inesistente.

ORIGINARIO DI VERONA - Stessa sorte era toccata ad un bar e ad un ristorante del centro cittadino nei confronti dei quali l’uomo, che aveva accumulato debiti per circa 1.000,00 euro,  aveva presentato bonifici, anch’essi,  risultati falsi.
Da accertamenti successivi risultava che l’uomo non era nuovo a tali operazioni fraudolente, essendo stato denunciato circa due settimane fa a Milano per una vicenda del tutto uguale.
Alla luce di ciò  P. G., un sessantanovenne originario di Verona, veniva denunciato a piede libero per il reato di truffa e sarà allontanato con «foglio di via» dal comune di Vercelli.