18 ottobre 2019
Aggiornato 00:30
Montagna

Valsesia, escursionista precipita da 2.300 e muore

L'escursionista, di 56 anni, si trovava in Val Semenza, e stava percorrendo il sentiero che porta a Rima passando dal Colle del Termo
Crepaccio - Immagine di repertorio
Crepaccio - Immagine di repertorio Shutterstock

VALSESIA - Nel pomeriggio di ieri, 22 Agosto, un'escursione in montagna è stata fatale per un turista ucraino, Tchirva Olexander, che vive in Germania, morto dopo la caduta. L'escursionista,di 56 anni, si trovava in Val Semenza, e stava percorrendo il sentiero che porta a Rima passando dal Colle del Termo. L'uomo, che era in gruppo con amici e con la moglie, ha messo male un piede e purtroppo è precipitato nel vuoto. Immediatamente, dopo aver ricevuto l'allarme della comitiva, il Soccorso Alpino ha aiutato ad individuare il punto esatto dell'incidente e l'Elisoccorso ha potuto recuperare il cadavere dopo aver provato a rianimarlo inutilmente. L'escursionista deceduto è stato consegnato alla Polizia Giudiziaria per il riconoscimento.