22 aprile 2019
Aggiornato 18:30
Magnano

Aggredì compagna e Carabinieri: ordinato l'arresto

Arrestato dai Carabinieri in esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare firmata dal giudice delle indagini preliminari di Biella
Aggredì compagna e Carabinieri: ordinato l'arresto
Aggredì compagna e Carabinieri: ordinato l'arresto Shutterstock

MAGNANO - Carcere per Matteo P., di 29 anni di Magnano, arrestato ieri dai Carabinieri in esecuzione ad un ordinanza del Giudice delle indagini preliminari di Biella.
L'accusa è di stalking nei confronti della sua compagna, ma pochi giorni fa era finito nei guai anche per aggressioni ai Carabinieri di Cavaglià, che si erano presentati nella sua abitazione dopo la richiesta di aiuto dell'ex compagna, dopo un violento diverbio. In seguito, l'uomo, si era recato anche a Cavaglià, sul posto di lavoro della donna, spaventandola di nuovo a tal punto da richiedere l'intervento delle Forze dell'Ordine.
Nella discussione il Comandante di Salussola ha riportato un trauma al piede sinistro e l'appuntato una distorsione al polso destro. Da qui, è scattato l'arresto dell'uomo.