21 novembre 2019
Aggiornato 19:30
Estate

Vacanze: dopo il ritorno 3 piemontesi su 10 sono ottimisti per la ripartenza

Carichi per il nuovo inizio, la maggiorparte dei cittadini è riuscito a rilassarsi a sufficienza ma c'è anche chi non ha retto le folle vacanziere di agosto

BIELLA – Dopo settimane di vacanze e di spina staccata, il rientro alla routine potrebbe essere vissuto con molta ansia e poca voglia, come se fosse una sorta di privazione della propria libertà.
Ma siamo sicuri che è sempre così? Un sondaggio Groupon ha indagato come gli italiani ed in particolare i piemontesi affrontano il rientro alla quotidianità ed i risultati sono a tratti sorprendenti. Più di 3 piemontesi su 10 sono super carichi per il nuovo inizio e vedono il mese di settembre come una nuova ripartenza ed un inizio di cambiamento. In aggiunta c’è un curioso 17% che non vede l’ora della fine dell’estate per dire finalmente addio all’afa, alle zanzare e al sudore. Di contro però c’è un abbondante 61% che dopo il rientro aspetta il primo weekend per poter scappare dalle responsabilità.

La folla che rovina le vacanze
Le vacanze piacciono per definizione, ma i più pignoli trovano sempre anche qualcosa che non va. I piemontesi cosa non sopportano alla lunga delle ferie? Quasi 1 piemontese su 2 non ha dubbi: la troppa folla! Fare le ferie ad agosto porta inevitabilmente con sé la mission impossible di trovare posti tranquilli dove potersi rilassare in pace. Al secondo posto troviamo la fatica: il 18% degli utenti piemontesi ritiene di stancarsi più in vacanza che in ufficio a causa della movimentazione dell’intera famiglia durante le giornate al mare/montagna. Terzo posto per la pigrizia causata dalla sedentarietà e quarto per la monotonia (il tempo passa troppo lentamente).

Nostalgia della routine
Durante i giorni di ferie, a volte capita di pensare alla routine che ci aspetta alla fine delle vacanze. Se un abbondante 61% scaccia subito questo pensiero affermando che non ne sente affatto la mancanza, c’è un 28% di piemontesi che dichiara di avere un po’ di nostalgia, anche se tende a crearsi una nuova quotidianità (molto migliore!) seguendo i ritmi della vacanza. Terzo gradino del podio per chi non sa nemmeno cosa sia la routine perché va di improvvisazione durante tutto l’anno, mentre come fanalino di coda troviamo un 1% di piemontesi che ammettono di sentire terribilmente la mancanza della loro vita quotidiana, perché amano quei piccoli appuntamenti fissi che scandiscono il ritmo delle loro giornate.

Le cose più amate della quotidianità
E quali sono questi appuntamenti fissi? Il 29% ama semplicemente la sua casa e la sua routine, niente di più! Seconda piazza per gli amici, che conquistano il 17% dei voti, mentre al terzo posto la tanto amata/odiata televisione: campionato di calcio, serie tv, programmi televisivi, chi più ne ha più ne metta. Subito giù dal podio c’è inaspettatamente il rientro al lavoro, che volente o nolente aiuta tante persone a staccare dai problemi quotidiani e tenere la testa impegnata. Ultima piazza per la palestra: solo il 7% di utenti piemontesi Groupon non vede l’ora che riprendano i corsi per rimettersi in forma. In fondo in fondo la pennica sul lettino sotto l’ombrellone piace a tutti.