21 aprile 2019
Aggiornato 10:00
Ambiente

Salussola, M5S Biella: «Discarica di amianto? Giusta la pausa sbagliato il progetto»

«Auspichiamo che al riprendere dalla valutazione la Provincia di Biella si renda conto di quanto sopra e ponga la massima attenzione al bene della comunità e alla salute pubblica»
Discarica di amianto - Immagine di repertorio
Discarica di amianto - Immagine di repertorio ANSA

Per qualcuno è una parziale vittoria la pausa di sei mesi che obbliga la ditta proponente a rivedere il lacunoso progetto di una discarica di superficie per amianto al Brianco. Come M5S Biella e Cossato abbiamo seguito tutta la vicenda studiando il progetto insieme ad associazioni e movimenti locali. Con essi abbiamo anche partecipato ad eventi e alla delicata fase della consultazione pubblica tra cittadini ed esperti convocata presso la Provincia di Biella.
Pur essendo quest’ultimo solo uno strumento consultivo, crediamo abbia smosso le coscienze di qualche cittadino e sollevato più attenzione sulla tematica ambientale.

Come M5S rimaniamo contrari a questo ecomostro che deturperebbe il paesaggio creando una collina artificiale. La presenza di amianto, sostanza tossica e volatile se non adeguatamente trattata, potrebbe inoltre mettere a repentaglio le pregiate coltivazioni di riso limitrofe.
Insomma, anche in questo caso non si capisce perché nel Bel Paese del sole e del turismo non si voglia incentivare un’economia sostenibile e di lungo periodo.
Auspichiamo che al riprendere dalla valutazione la Provincia di Biella si renda conto di quanto sopra e ponga la massima attenzione al bene della comunità e alla salute pubblica.
Da parte nostra, con i nostri portavoce regionali e nazionali seguiremo la vicenda, se necessario anche sollecitando i Ministeri competenti.

M5S Biella
M5S Piemonte gruppo di Cossato