22 aprile 2019
Aggiornato 18:30
Biella

Foto hard della 13enne condivisa sul web dal coetaneo: nei guai la famiglia

Scatti «compromettenti» all'amica che poi le pubblica su WhatsApp: la polizia postale denuncia padre e madre
La foto «hard» condivisa sul web. Nei guai finiscono i genitori
La foto «hard» condivisa sul web. Nei guai finiscono i genitori Shutterstock

BIELLA - Un coetaneo tredicenne, ha diffuso fra i suoi amici, le foto dell'amica a seno nudo, con la t-shirt alzata e in breve le immagini sono diventate virali. Adesso, a pagare questo brutto gesto, saranno ovviamente i genitori del ragazzino, incolpati di omessa vigilanza.
Seconda la versione della vittima tredicenne sembrerebbe che durante un gioco in compagnia, le sarebbe stata alzata la maglietta, in seguito anche a molestie inizialmente fisiche, e mentre era a seno nudo, le sarebbero state scattate le foto diffuse poi sul web senza il consenso della ragazza. Sui fatti indaga la Polizia Postale di Biella.