20 giugno 2019
Aggiornato 17:00
Cultura

All'Arci Biella la presentazione del libro «Correvo pensando ad Anna»

E' «Una storia degli anni '70», come recita il sottotitolo, quella del romanzo che verrà presentata direttamente dall'autore, Pasquale Abatangelo

BIELLA - Il gruppo biellese «Sprigioniamo diritti» organizza la presentazione del libro «Correvo pensando ad Anna – una storia degli anni '70» di Pasquale Abatangelo, edito da DEA con la presenza dell'autore. La presentazione sarà tenuta nei locali dell'Arci di Biella, in strada alla Fornace 8/B alle ore 21, sabato 8 settembre e sarà preceduta da una apericena alle 19.

Il libro
«Correvo pensando ad Anna» è il racconto di una vita vissuta nei conflitti sociali del '68 – '69. Si tratta della storia di un giovane che, dopo la strada e il carcere, incontra i movimenti rivoluzionari di quegli anni, in una adesione senza riserve. Le lotte dei detenuti lo conducono alla militanza nei Nuclei Armati Proletari. In carcere aderisce alle Brigate Rosse. La narrazione si addentra nei venti anni vissuti in prigione, descrivendo il mondo dei detenuti politici, delle lotte e dei dibattiti interni alle organizzazioni combattenti nel circuito delle carceri speciali.

L'autore
Pasquale Abatangelo è nato a Firenze nel 1950, ultimo figlio di una numerosa famiglia proletaria. Nei primi anni '70, dopo una serie di esperienze di strada che lo portano in carcere più volte, partecipa alle rivolte carcerarie del movimento dei proletari prigionieri e alle manifestazioni della sinistra rivoluzionaria.