25 giugno 2019
Aggiornato 18:30
Giovani e lavoro

Servizio Civile, 23 posti disponibili a Enaip Piemonte

Le candidature per i giovani tra i 18 e i 28 anni sono aperte fino al 28 settembre. Ecco le sedi di lavoro e come partecipare alla selezione
Servizio Civile, 23 posti disponibili a Enaip Piemonte
Servizio Civile, 23 posti disponibili a Enaip Piemonte Shutterstock

BIELLA – Sono 23 i posti per i giovani tra i 18 e i 28 anni che desiderano fare l'esperienza del Servizio Civile presso le 14 sedi Enaip del Piemonte. I progetti tra i quali poter scegliere sono due: l progetto Gioia, coinvolgerà le sedi Enaip di Acqui Terme, Alessandria, Arona, Biella, Borgomanero, Borgosesia, Domodossola, Grugliasco, Nichelino, Novara, Rivoli, Settimo e Torino, con la possibilità di partecipare a laboratori creativi di sport, teatro, social media, arte ed educazione, rivolti ad adolescenti in obbligo formativo, italiani e stranieri, e giovani con disabilità intellettiva. Il progetto 2 Mani,  attivo nelle sedi di Arona, Borgomanero, Domodossola, Torino (via del Ridotto 5), Novara, e nella sede regionale di Enaip Piemonte (Piazza Statuto 12, Torino), prevede la possibilità di collaborare con i servizi finalizzati all’integrazione degli stranieri, attraverso laboratori informativi, educativi e di animazione culturale.

Come partecipare
La durata del servizio è di 12 mesi e ai volontari/e spetta un assegno mensile di 433,80 euro. A eccezione degli appartenenti ai corpi militari e alle forze di polizia, possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso, che alla data di presentazione della domanda abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età, in possesso di uno dei seguenti requisiti: essere cittadini italiani; essere cittadini degli altri Paesi dell’Unione europea; essere cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia; non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata. Il titolo di studio minimo richiesto: Attestato di Qualifica Professionale e conoscenza degli applicativi di base a livello informatico.

Come inviare la domanda
Per conoscere le modalità di presentazione della domanda, per scaricare il Bando e i documenti allegati e per approfondimenti sui progetti, è sufficiente collegarsi a www.enaip.piemonte.it. Per maggiori informazioni: serviziocivile@enaip.piemonte.it, 011 2179850-9854.