18 ottobre 2019
Aggiornato 17:30
Cavaglià

Si spaccia per Carabiniere e sparisce con i soldi per un telefono inesistente

Truffato un uomo di Cavaglià. Telefono pagato e mai arrivato: denunciato dai veri militari
Falso carabiniere vende telefonino a quasi 600 euro
Falso carabiniere vende telefonino a quasi 600 euro Shutterstock

CAVAGLIÀ - Un uomo di Cavaglià è stato truffato da un venditore che si è spacciato per un Carabiniere, addirittura arrivando al punto di pubblicare sul suo profilo utilizzato sui social, la foto di un vero militare in divisa accanto ad una «gazzella». L'uomo si è talmente fidato, a questo punto, che ha versato sulla sua carta Postepay 572 euro come pagamento del telefono cellulare in questione, peccato che il venditore non era un Carabiniere e il telefono pagato, non è mai arrivato.

DENUNCIATO DAI VERI MILITARI - A questo punto l'uomo di Cavaglià ha presentato denuncia alle vere Forze dell'Ordine che sono risalite all'identità del truffatore e lo hanno denunciato. Le indagini, comunque, proseguono e per l'uomo, oltre alla denuncia per truffa potrebbe aggiungersi anche quella per falsa identità.