20 aprile 2019
Aggiornato 20:00
Tutela animalo

Palio di Asti, stracciati i manifesti della LAV

La referente provinciale: «Non ci fermeremo, vogliamo liberare la città da quella corsa»
Palio di Asti, stracciati i manifesti della LAV
Palio di Asti, stracciati i manifesti della LAV ANSA

ASTI - Manifesti degli animalisti contro il Palio di Asti affissi ad Asti, ma stracciati e sparsi ovunque. Erano 50 quelli realizzati dalla Lav che riportavano la scritta «Al Palio i cavalli perdono sempre». A denunciarlo la referente provinciale, Elisa Ghidella. Nei giorni scorsi la Lega astigiana aveva deciso di portare avanti una campagna di affissioni «con slogan e un'immagine che raffigura i tragici momenti della caduta del cavallo Mamuthones avvenuta durante la corsa del 2013, che ha portato alla morte del cavallo» spiegano in un comunicato.

NON CI FERMERANNO - «Siamo indignati> - aggiunge Ghidella - nel vedere che purtroppo la libertà di espressione in alcuni casi non vale. Non sarà un evento come questo a fermarci - prosegue - anzi: continueremo a essere promotori del cambiamento, per una città finalmente priva di una manifestazione che tanto sfruttamento e morte ha portato e porta come 'spettacolo', certi dell'appoggio dei molti astigiani che la pensano come noi e che hanno a cuore la vita dei cavalli».