20 giugno 2019
Aggiornato 17:30
Maltempo

Tromba d'aria, sradicati tre alberi allo stadio La Marmora-Pozzo

La raffica di vento che nelle scorse ore si è abbattuta sulla città e sul territorio ha sradicato tre grossi abeti. Non sono stati provocati danni a cose o persone

BIELLA - Il maltempo della notte tra giovedì 30 e venerdì 31 agosto ha lasciato il segno nei giardini dello stadio La Marmora-Pozzo. Una tromba d’aria ha sradicato e gettato a terra tre alberi, per fortuna senza provocare ulteriori danni a persone o cose. Le piante, tre abeti rossi di grandi dimensioni, sono state divelte dal terreno dalla violenza del vento. Ad accorgersene, nella mattinata di venerdì 31, sono stati i tecnici del Comune.

Chiusi i giardini dello stadio in attesa della rimozione
Immediatamente è stata disposta la chiusura per ragioni di sicurezza del cancello di accesso ai giardini dello stadio. Nel pomeriggio è iniziata l’opera di rimozione degli alberi a cura di una ditta specializzata.Ulteriori sopralluoghi saranno effettuati nei prossimi giorni nell’area colpita dalla violenza del vento, che sembra essersi concentrata in una striscia di città tra Villaggio Sportivo e Masarone, per verificare la necessità di ulteriori interventi di messa in sicurezza. Un altro albero è stato infatti sradicato nel giardino di una residenza privata in via Cottolengo e, tra i danni registrati nella notte, si segnala anche la punta di una pianta mozzata nel parco circostante la scuola media Marconi in via Addis Abeba.