13 novembre 2018
Aggiornato 03:00

L'autunno è alle porte: lo dicono le sagre di paese

Funghi, vino e formaggi d'alpeggio. Da est a ovest le sagre del territorio si aprono alla stagione che sta per arrivare. Ecco cosa vi aspetta questo weekend
L'autunno è alle porte: lo dicono le sagre di paese
L'autunno è alle porte: lo dicono le sagre di paese (Shutterstock.com)

BIELLA – E' tutto pronto per la «Fiera di San Bartolomeo». Il raduno zootecnico di bovini della razza autoctona di Oropa e del bestiame ovi-caprino, organizzato dall’Agro Montis compie 40 anni e continua a perseguire il suo scopo: la valorizzazione dei prodotti legati all’attività dell’allevamento e alla vita alpina, da quelli caseari agli oggetti di legno intagliato, grazie alla partecipazione di 150 espositori.

L'evento
Appuntamento sabato 8 settembre alle 9 con l’esposizione dei capi e l’apertura del mercatino. Alle 10 aprirà anche la mostra di trattori d’epoca, mentre alle 11.30 sono previste la benedizione degli animali e la premiazione degli allevatori. La giornata si chiude con il pranzo a base di polenta concia. Domenica 9 settembre il programma propone: passeggiata sul pony dalle 10; dimostrazione della lavorazione del latte a cura del Caseificio Valle Elvo (10.30 e 15.30), poi, musica con il concerto tradizionale Piemontese (10.30-12 e poi 14.30-17.30) e non potrà mancare la distribuzione della polenta concia dalle 12 alle 13.

Funghi al Rifugio La Sella
Appuntamento sempre per questo weekend con La festa del fungo al Rifugio La Sella di Baltigati di Soprana i protagonisti saranno ovviamente i funghi. L'evento, giunto alla La 44ma edizione, aprirà sabato alle 19 con il gran cenone e la serata danzante con Il Gatto e La Volpe. Nel pomeriggio di domenica è prevista la visita all’ecomuseo dell’ex Mulino Susta. In serata ancora danze con Sergio Perazza.

Vino e dintorni
Entra nel vivo domenica l'appuntamento con il «Cantavino» di Zimone. Dalle 8 inizierà il mercatino per le vie del paese, mentre all’ora di pranzo le varie Pro loco proporranno le loro specialità nel piazzale della chiesa. In collaborazione con Spazio 0-100 di Tollegno verrà inoltre organizzato il concorso di pittura «I Vinarelli»: gli artisti realizzeranno opere con la tecnica dell’acquerello, ma usando vino al posto dell’acqua. L’intrattenimento musicale sarà a cura dei Desperados di Enrico Negro e della Banda di Zimone. L'evento conclusivo e simbolo della giornata sarà la «Gara di pigiatura a piedi nudi» prevista per le 17.