21 settembre 2018
Aggiornato 19:30

Mongrando, rifiuti abbandonati al Parco della Bessa

Sacchetti di indifferenziato e addirittura il telaio di una bicicletta appeso ad un albero. Il sindaco Filoni ribadisce «Tolleranza zero per chi trasgredisce»
Il Sindaco Antonio Filoni
Il Sindaco Antonio Filoni (Comune Mongrando)

MONGRANDO - Continua il monitoraggio nel territorio per l’abbandono di rifiuti nel territorio comunale e, proprio due giorni fa, grazie alla segnalazione da parte di un cittadino che ha segnalato per via telematica con tanto di fotografie, si è potuto constatare la presenza di sacchi pieni di immondizia indifferenziata posti all’entrata del Parco della Bessa nonché una bicicletta rotta appesa ad un albero.

Garantire il decoro urbano
La segnalazione è pervenuta al Sindaco Antonio Filoni e all’Assessore Calligaris con delega all’Ambiente e Protezione Civile, i quali hanno provveduto a raccogliere e smaltire i materiali al fine di garantire il decoro e l’igiene urbana. L'invito degli amministratori è come sempre quello di scrivere o chiamare direttamente in comune e/o per eventuali segnalazioni di abusivismo. «Purtroppo ci sono cittadini incivili, cafoni e maleducati e vedere queste cose fa davvero male al cuore - ha dichiarato il primo cittadino - Per questo motivo: tolleranza zero e lotta serrata che continueremo con l’ausilio di telecamere e con la collaborazione da parte dei cittadini che segnalano il rifiuto abbandonato».