21 settembre 2018
Aggiornato 05:30

Biella capitale internazionale del turismo enogastronomico

Antonella Parigi, assessore alla Cultura e al Turismo della Regione Piemonte: «La Biteg è una vetrina di primo livello per il mondo dell'enogastronomia e per le tante eccellenze del territorio piemontese»
Il tavolo della Conferenza Stampa di Biteg
Il tavolo della Conferenza Stampa di Biteg (Diario di Biella)

BIELLA - E’ stata presentata ieri, venerdì 7 settembre presso la Sala conferenze di Sellalab la 19esima edizione di Biteg, la Borsa Internazionale del Turismo Enogastronomico, marchio di proprietà della Regione Piemonte. Il più importante evento italiano dedicato ai viaggi del gusto.

Biella, capitale internazionale del turismo enogastronomico
Dal 13 al 16 Settembre 2018 Biella diventa capitale Internazionale del turismo enogastronomico, ospitando la Biteg nella suggestiva location di Sellalab, realtà innovativa che accoglie giovani talenti, startup e imprese, nella sede storica dell’ex lanificio Maurizio Sella.  «Un scelta strategica che - come ha sottolineato la organizzatrice Simona Rossotti, Presidente di Olos Group Srl - offre nuovi spunti di riflessione su come il rapporto tra territorio, fabbrica e conciliazione di quelle che sono le nuove tecnologie da applicare ai territori siano strategici per sviluppare il turismo in Italia e nel mondo».
49 buyers stranieri provenienti da Usa, Canada, Germania, Svizzera, Irlanda, Nord Europa e soprattutto Russia, Paese focus di quest’anno, paese strategico verso il quale ci sono molti punti aperti di dialogo sia per i produttori che per le imprese,  20 buyer italiani e oltre 100 sellers che si incontreranno per 2 giornate di workshop B2B, per condividere momenti di formazione, di incontro e confronto. Per promuovere il territorio piemontese e mostrare le eccellenze della cucina locale saranno presenti inoltre eventi ed educational tour realizzati grazie alla Città Metropolitana di Torino e alle aziende turistiche Locali di Alessandria,  Asti, Cuneo, Langhe e Roero, Distretto Turistico del Laghi, Novara e Vercelli.

BITEG, vetrina d'eccezione per l'enogastronomia
«Il Piemonte sta diventando un marchio di riferimento del turismo enogastronomico, assumendo un ruolo importante sia a livello nazionale che internazionale – dichiara Antonella Parigi, assessore alla Cultura e al Turismo della Regione Piemonte -  Lo dimostra anche il rilievo di una mostra di settore come Biteg, una vetrina di primo livello per gli operatori del nostro territorio. L’inzio di un cammino di apertura verso il mondo e l’occasione per far conoscere le proprie eccellenze ad una platea di professionisti di livello internazionale. Obiettivo è fare rete per potenziare il turismo enogastronomico e offrire ai turisti le esperienze enogastronomiche migliori».

Il MEG, Mercato Enogastronomico
La Biteg sarà anche animata dal MEG - Mercato Enogastronomico, un viaggio tra le eccellenze agroalimentari italiane in cui i produttori, o meglio i prodotti, si raccontano. Niente di più bello per un turista viaggiatore quello di scoprire il territorio facendoselo raccontare da chi il territorio lo vive tutti i giorni. L’evento si svolgerà dal 14 al 16 Settembre nel centro di Biella nell’ambito della manifestazione «Sabati Colorati», con la collaborazione di Confesercenti e della Pro loco.
Altro evento collaterale molto importante, organizzato da AssoPiemonte Leader, associazione che raggruppa tutti i Gal Piemontese,  sarà una giornata di studio in cui i Gal si incontreranno per parlare di turismo rurale.

BITEG, una opportunità di territorio
La manifestazione, marchio di proprietà della Regione Piemonte, è organizzata da Olos Group con la supervisione di DMO Piemonte Marketing e si avvale del patrocinio di Comune e Provincia di Biella. L’organizzazione è curata con la collaborazione della Camera di Commercio e dell’Atl di Biella, insieme alle associazioni di categoria.
BITEG è quindi un'opportunità nata dalla collaborazione tra interlocutori del territorio che credono in uno strumento di promozione territoriale che punta al mondo.