19 novembre 2018
Aggiornato 07:30

Il Carabiniere estrae il taser e la rissa si interrompe subito

La pistola taser che emette scariche elettriche ha fatto il suo esordio a Torino
Carabinieri con taser - Immagine di repertorio
Carabinieri con taser - Immagine di repertorio (ANSA)

TORINO - Il primo impiego del taser a Torino da parte dei carabinieri è servito per sedare una lite in strada. Il dispositivo non è stato azionato, ma la sua vista è bastata per placare gli animi. L'episodio si è verificato in via Lauro Rossi, nel quartiere Barriera di Milano. Una pattuglia del nucleo radiomobile è intervenuta dopo la segnalazione di alcuni residenti: sul posto, oltre ai due antagonisti che litigavano furiosamente per futili motivi, c'erano altre persone che parteggiavano per uno o l'altro e sembravano pronte a intervenire. Per scoraggiare eventuali atteggiamenti aggressivi, il militare - abilitato all'utilizzo dello strumento - ha estratto dalla fondina la pistola a impulsi elettrici, e questo ha riportato la calma fra i presenti.