19 novembre 2018
Aggiornato 08:00

Biella, torna il bando per la «capannina» dei giardini Zumaglini

Il comune riformula l'offerta per il locale sfitto ormai da anni: sei mesi a costo zero e un anno di affitto agevolato tra le caratteristiche del nuovo documento
L’assessore al patrimonio Giorgio Gaido
L’assessore al patrimonio Giorgio Gaido (Comune Biella)

BIELLA - Sei mesi a costo zero e altri dodici con l’affitto ridotto della metà per aiutare a sostenere le spese per ristrutturazioni e impianti: sono queste le novità del bando per l’affitto della «capannina» dei giardini Zumaglini, ripubblicato dopo che, nel precedente tentativo, non era stata presentata nessuna offerta.

Diversi sopralluoghi ma nessuna intenzione concreta
«C’erano stati sopralluoghi di persone interessate - spiega l’assessore al patrimonio Giorgio Gaido - ma nessuno aveva trasformato quell’interesse in un’iniziativa concreta. Li abbiamo ricontattati per capire che cosa li avesse frenati. E le spese d’ingresso, che comprendono il rifacimento degli impianti e la sostituzione della caldaia, avevano preoccupato più di ogni altro dettaglio». Anche in questo nuovo bando la ristrutturazione preliminare (i locali sono chiusi da più di un anno, dopo aver ospitato un asilo nido privato) è a carico del locatario, ma sono state introdotte più agevolazioni sull’affitto per pareggiare il costo dell’investimento necessario per partire.

I dettagli
Il canone base fissato nel bando di gara è di 1.385 euro più Iva. Non saranno ammesse offerte al ribasso. La possibilità è riservata a chi volesse aprire un bar, un ristorante o una pizzeria, con l’esclusione della possibilità di installare slot machines o altri strumenti per il gioco d’azzardo. Lo spazio a disposizione è di 220 metri quadri più 320 metri quadri di terrazza all’esterno. Chi parteciperà alla gara dovrà obbligatoriamente svolgere un sopralluogo prima di presentare la domanda. È necessario concordarlo con l'ufficio patrimonio chiamando i numeri 015 3707263 oppure 015 3507479 o scrivendo una e-mail a patrimonio@comune.biella.it. Le domande di partecipazione devono essere consegnate entro le 12 di venerdì 26 ottobre all'ufficio protocollo del Comune in via Battistero 4.