17 novembre 2018
Aggiornato 16:30

Casa delle bambole hot, blitz della municipale

La struttura non sarebbe a norma di legge sia per quanto riguarda l'attività di affitto delle camere, sia per le norme igieniche. I titolari sono diffidati dal proseguire l'attività
Casa delle bambole hot, blitz della municipale
Casa delle bambole hot, blitz della municipale (ANSA)

TORINO - Blitz della polizia municipale e dell'ufficio di igiene dell'Asl da «LumiDolls», la prima casa d'appuntamenti con bambole in Italia, che la scorsa settimana ha aperto alla periferia di Torino. Dai controlli è emerso che l'attività di ospitalità non è a norma di legge: si tratta di un esercizio abusivo dell'attività di affittacamere. I titolari verranno diffidati dal continuare. Sono in corso i controlli del servizio di igiene per verificare se il sistema di pulizia delle bambole sia a norma o meno. La «casa delle bambole» è stata aperta il 3 settembre scorso.

Casa delle bambole hot, blitz della municipale

Casa delle bambole hot, blitz della municipale (© ANSA)

Casa delle bambole hot, blitz della municipale

Casa delle bambole hot, blitz della municipale (© ANSA)