20 settembre 2018
Aggiornato 16:00

Concerto dei Cantori di Camandona a favore della Fondazione Maria Bonino

I Cantori di Camandona terranno un concerto sabato 22 settembre, alle 21, nella Chiesa parrocchiale di Camandona
I Cantori di Camandona a Mazzucco - Luglio 2004
I Cantori di Camandona a Mazzucco - Luglio 2004 (Comune Camandona)

CAMANDONA - Ingresso libero, sabato 22 settembre, alle 21 nella Chiesa parrocchiale di Camandona dove i Cantori di Camandona accoglieranno il pubblico con il loro repertorio musicale capace di molte sonorità. Dalla musica liturgica ai canti popolari, gospel e pop. L’ensemble vocale si esibirà insieme ai cori A.N.A. Stella Alpina di Novara e Alpha Blue Rose di Varese per il concerto annuale, il  14° in memoria di Liliana Valle corista di Camandona. E il ricavato delle offerte raccolte sarà devoluto alla Fondazione Maria Bonino.

L’evento, patrocinato dall’Associazione Cori Piemontesi, da Rassegne Itineranti, Pro Loco e Fondazione Maria Bonino, conferma la profonda relazione fra Camandona, il paese originario di Maria Bonino, e la Fondazione nata per volontà della famiglia della pediatra morta in Angola nel 2005 insieme a molti suoi giovani pazienti per l’infezione da virus di Marburg.
«La donazione che riceveremo dai Cantori di Camandona sarà devoluta a favore dei progetti di aiuto ai bambini malati e denutriti in Africa» spiega Paolo Bonino, Presidente della Fondazione Maria Bonino «perché Maria si è occupata in particolar modo di loro durante gli anni di lavoro in Africa. Siamo grati fin d’ora a chi verrà a Camandona al concerto perché, se vorrà, potrà aiutare la Fondazione a sostenere le persone più fragili come ha fatto Maria. Il nostro ringraziamento va anche all’ensemble corale che ha scelto di sostenere i progetti in terra d’Africa».

I Cantori di Camandona sono diretti da Mauro Mino Julio, diplomato in Clarinetto, Didattica della Musica e docente della Scuola Media a Indirizzo Musicale e sono associati all’Associazione Cori Piemontesi. Hanno cantato, oltre che in provincia di Biella, nel vercellese, nel torinese, nel novarese, in Valle d'Aosta, in Francia e in Svizzera.
L’Associazione Cori Piemontesi mette in rete 250 cori iscritti su tutto il territorio regionale, per un totale di 7 mila coristi ed è membro della Federazione Nazionale Associazioni Regionali Corali (FENIARCO), che rappresenta la coralità italiana nel mondo.