21 novembre 2019
Aggiornato 20:30
Carisio

Camionista rischia soffocamento mangiando un panino, salvato da un'agente della Polstrada

L'uomo già cianotico non riusciva più a respirare. Sul posto è poi intervenuto anche il 118
Uomo che mangia un panino - Immagine di repertorio
Uomo che mangia un panino - Immagine di repertorio Shutterstock

CARISIO - Un camionista, due giorni fa, mentre viaggiava sulla A4 nei pressi di Carisio, mangiando un panino e rimasto strozzato da un boccone andato per traverso bloccandogli la respirazione. Fortunatamente, nel Piazzale del Casello di Carisio, c'era una pattuglia della Polizia ferma per un controllo di mezzi adibiti al trasporto merci che ha notato l'autoarticolato, guidato dallo sfortunato autista, rallentare e fermarsi vicino a loro.

MANOVRA DI HEIMILICH - Il camionista, un uomo di Monza Brianza di 52 anni, faceva gesti per chiedere aiuto e immediatamente gli Agenti sono intervenuti in suo aiuto. L'uomo non riusciva a parlare, già cianotico in volto, ha fatto capire ai Poliziotti di avere ingerito qualcosa rimasto in gola e prontamente un' Agente della Polstrada di Varallo, con diploma di infermiera professionale, gli ha praticato la manovra di Heimilich riuscendo, dopo vari tentativi, a liberare dall'ostruzione il soggetto che ha ripreso subito a respirare. Sul posto è poi intervenuto anche il 118 per condurre l'autista al Pronto Soccorso per i controlli necessari.