21 ottobre 2018
Aggiornato 10:00

A Biella e Trivero torna la raccolta alimentare «Dona La Spesa»

La raccolta alimentare in favore delle Onlus del territorio coinvolge 27 punti vendita
A Biella e Trivero torna la raccolta alimentare «Dona La Spesa»
A Biella e Trivero torna la raccolta alimentare «Dona La Spesa» (Nova Coop)

Sabato 13 ottobre ritorna «Dona la Spesa», la raccolta alimentare straordinaria promossa da Nova Coop, cooperativa leader in Piemonte nella grande distribuzione organizzata, in collaborazione con le Onlus del territorio che si occupano di sostegno alle famiglie in difficoltà. L’iniziativa è resa possibile dall’impegno dei Presidi Soci Coop e dai volontari delle associazioni locali.

Per l’intera giornata, nei 27 punti vendita coinvolti nell’iniziativa, soci e volontari riconoscibili dalla pettorina dell’iniziativa distribuiranno le buste per la spesa, fornendo indicazioni sui prodotti più adatti da donare. Il ricavato della raccolta verrà interamente destinato alle associazioni locali per essere consegnato a persone e famiglie in condizioni di disagio sociale.

Tra i prodotti alimentari disponibili al supermercato è consigliabile donare quelli a lunga conservazione (olio, tonno, legumi in scatola, farina, zucchero, biscotti e altri prodotti per la colazione, pasta e riso, alimenti per l’infanzia).

Nel 2017 Nova Coop ha raccolto e destinato alle Onlus oltre 50.000 kg di prodotti di prima necessità (generi alimentari, prodotti per l’igiene, pannolini) per un valore complessivo di 4 milioni di euro.

Dona la Spesa è soltanto una delle iniziative che Nova Coop promuove ogni anno, attraverso l’attività dei Soci e scelte aziendali mirate, per generare «valore condiviso» sul territorio, con particolare attenzione al mondo della scuola, alle azioni sociali e alle persone in difficoltà.

In provincia di Biella l’iniziativa si svolgerà presso i punti vendita di Biella (viale John Lennon 4/b) e di Trivero (Frazione Ponzone 173) e il ricavato verrà devoluto rispettivamente all’Associazione La Rete – Caritas e all’associazione Il Delfino.