16 dicembre 2018
Aggiornato 04:00

Maltempo, rimane aperta la sala operativa della protezione civile

Avviato il monitoraggio della situazione in modalità H24, ma al momento nessuna criticità. Preallarme per il rischio frane ed esondazioni
Maltempo, rimane aperta la sala operativa della protezione civile
Maltempo, rimane aperta la sala operativa della protezione civile (ANSA)

TORINO - La Regione Piemonte ha aperto la sala operativa della Protezione civile. Sarà attiva in modalità H24 fino al termine dell'ondata di maltempo prevista per i prossimi giorni. La decisione - spiega la Regione Piemonte - fa seguito al bollettino emesso questa mattina dalla Regione, che dispone allerta arancione per piogge e vento nelle zone a nord (Toce, Chiusella, Cervo, Valsesia) e sud-est del Piemonte (Belbo, Bormida, Scrivia), dove sono previsti inoltre fenomeni temporaleschi. Per il resto del Piemonte è stata emessa allerta gialla.

RISCHIO FRANE ED ESONDAZIONI - A livello regionale è stata attivata la fase operativa di preallarme per il rischio frane ed esondazioni. Sono attivi due Centri Operativi Comunali (COC) nella zona del Novarese. Al momento non si segnalano criticità. Il sistema di Protezione civile, attivato in tutto il Piemonte anche nella sua componente volontaristica, monitora con continuità l'evolversi della situazione.