14 novembre 2018
Aggiornato 02:00

Novembre Azzurro, le iniziative del Fondo Edo Tempia

E' questo il nome della campagna nazionale di Europa Uomo che si propone di puntare i riflettori sul tumore della prostata
Novembre Azzurro, le iniziative del Fondo Edo Tempia
Novembre Azzurro, le iniziative del Fondo Edo Tempia (ANSA)

BIELLA - Per il Fondo Edo Tempia il mese di novembre è Novembre Azzurro: è questo il nome della campagna nazionale di Europa Uomo, presentata nei giorni scorsi a Roma, che si propone di puntare i riflettori sul tumore della prostata. E per le iniziative di informazione e divulgazione della cultura della prevenzione, quest'anno il Fondo, insieme al supporto di Asl Biella, ha trovato un altro alleato speciale e «robusto»: l'Edilnol Biella Rugby sarà ambasciatore del progetto. I giocatori della prima squadra, che milita per la prima volta nella sua storia in serie A, saranno coinvolti nella campagna di comunicazione e saranno i co-protagonisti di un video «il cui messaggio è molto semplice» spiega Viola Erdini, copresidente del Fondo Edo Tempia: «avere cura della propria salute comincia quando non si ha nessun sintomo e ci si sente sani e forti. E passa da gesti semplici, come un esame del sangue per il controllo del Psa, il cui livello è l'indicatore finora più attendibile di problemi alla prostata. Basta poco per una diagnosi precoce che può salvare una vita».

TEST GRATUITI - Il prelievo di sangue e il controllo del Psa sono tra i test gratuiti che il Fondo Edo Tempia offre ai cittadini: è consigliato dagli specialisti per chi ha più di 50 anni ed è quindi entrato nell'età in cui aumenta il rischio, ma già dai 40 anni per le persone che hanno familiarità con questo tipo di patologia. Ma i laboratori di ricerca della Fondazione Tempia sono al lavoro, proprio in questi mesi, su un nuovo metodo che consenta una diagnosi più precisa delle circostanze in cui sia davvero un tumore a causare i problemi alla prostata.

APPUNTAMENTI - Proprio il prelievo di sangue per il test del Psa sarà effettuato, venerdì 9 e sabato 10 novembre, in una sede inconsueta, il supermercato IperCoop al centro commerciale Gli Orsi. Qui gli uomini che hanno superato i cinquant'anni potranno recarsi tra le 9 e le 11, previa prenotazione al numero di telefono 015.2534511, per effettuare gratis l'esame. Non occorrerà essere a digiuno. Sabato 10, in una postazione davanti al box soci, saranno a disposizione anche due specialisti, grazie alla collaborazione con Asl Biella: Stefano Zaramella e Sabino Quaranta, rispettivamente direttore e medico della struttura complessa di urologia dell'ospedale di Biella, saranno a disposizione per fornire informazioni e chiarire dubbi. Un'ulteriore iniziativa dedicata a informazione e prevenzione è in programma giovedì 22 a Ponzone: Stefano Zaramella condurrà una serata alla biblioteca, con inizio alle 20,30, sempre sul tema del tumore alla prostata.

«Come azienda sanitaria» commenta Gianni Bonelli, direttore generale di Asl Biella, «non possiamo che sostenere favorevolmente iniziative di prevenzione che puntino soprattutto ad alimentare nei cittadini la consapevolezza di quanto sia importante aver cura di sé intervenendo ancor prima che un problema possa manifestarsi. La prevenzione come cura, da diffondere come valore in un'ottica di sinergia che vede sempre più l'Asl Bi con i suoi professionisti impegnata anche sul territorio».