17 novembre 2018
Aggiornato 07:00

Il «Carosello del Risotto Italiano» è decollato

Il Carosello chiuderà il sipario domenica. Sabato 3 novembre la «benedizione» del testimonial Edoardo Raspelli e della madrina Anita Fissore
Il «Carosello del Risotto Italiano» è decollato
Il «Carosello del Risotto Italiano» è decollato (Mauro Vacca)

Nonostante il maltempo, il «Carosello del Risotto Italiano» è decollato. La prima giornata è stata caratterizzata dalla festa di Halloween. Le brigate dei ristoranti Tre Scalini di Cavaglià e Della Valle di Coassolo Torinese hanno sfornato risotti e altri piatti della tradizione piemontese a go-go, per la gioia anche degli artisti presenti al varo dell'edizione autunnale della kermesse enogastronomica. A fare gli onori di casa l'organizzatore e chef Gian Luca Bellardone, al suo fianco Genio e la Buby Band, ormai pilastri della rassegna musicale in abbinata al Carosello. Sul palco sono saliti due vip del calibro di Gianni Drudi e Gatto Panceri, bravi ad esibirsi coinvolgendo il pubblico con le rivisitazioni dei loro successi come Fiky Fiky e L'amore va oltre. Il tutto sotto lo sguardo della cantante solista Laura Polverini: a lei colleghi, amici e pubblico hanno dedicato una meritata «sopresa» in occasione del suo compleanno.
Il Carosello chiuderà il sipario domenica. Sabato 3 novembre la «benedizione» del testimonial Edoardo Raspelli e della madrina Anita Fissore.
Info: carosellodelrisotto@libero.it (email)

IL PROGRAMMA ARTISTICO

  • Venerdì 2 novembre: cabaret con Cristiana Maffucci, Marco Guarena, Alessandro Politi, Gianni e Francesca;
  • Sabato 3 novembre: Anni '60 con Donatello, GianPieretti, Mario Tessuto, Elisabetta Viviani, Bruno dei Bisonti, I Rogers, I Fratelli del segno dello Zodiaco, Santino Rocchetti e Claudio Damiani;
  • Domenica 4 novembre: cabaret con Laura Formenti, Francesco Damiano e Mauro&Marco;

AI FORNELLI...
La parte del leone la farà l'enogastronomia. Ai fornelli si alterneranno gli chef delle più blasonate realtà piemontesi. Il cast contempla la brigata del gusto capitanata da Bellardone, al secolo i «Tre Scalini» di Cavaglià e, in ordine di apparizione, «I Platani» di Villanova Biellese (chef Angela Urbino, 1 novembre), «I Tre Re» di Castellamonte (chef Roberto Marchello, 2 novembre), l'Istituto Alberghiero «Gae Aulenti» di Cavaglià (3 novembre) e Sophia Catering - Brigata C.P. di Vercelli (3 novembre), e Internotre di Vercelli (4 novembre). Il risotto sarà servito in tutte le salse (compresi i risotti «guest star» proposti quotidianamente dai Tre Scalini), dalle ricette tradizionali a quelle rivisitate. Non mancheranno i piatti forti piemontesi, compresi secondi e dolci, il tutto utilizzando materie prime e prodotti di assolute eccellenze del Territorio. Il «Carosello del Risotto Italiano» annovera quali partners Brusa, Lauretana, Ratafià di Andorno liquorificio Rapa Giovanni, Gli Aironi, De Ruvo Macelleria, Idea Riso, Orsolani Erbaluce e Gran Gessato d'Ayas by Bagnod.