16 novembre 2018
Aggiornato 01:30

Testata all'autista del tram perché in pausa, arrestato a Torino

Pretendeva che il mezzo partisse. A chiamare i Carabinieri sono stati alcuni passeggeri
Testata all'autista del tram perché in pausa, arrestato a Torino
Testata all'autista del tram perché in pausa, arrestato a Torino (ANSA)

TORINO - L'autista del tram era in pausa, ma un passeggero pretendeva che partisse. E per «convincerlo» gli ha rotto il naso con una testata. Un italiano di 19 anni, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato dai carabinieri a Torino. L'aggressione al capolinea del 16, tra piazza Sabotino e via Villarbasse.

«Ha iniziato a insultarmi, a battere le mani e la testa contro il vetro. E, quando mi sono alzato, mi ha colpito spaccandomi il naso», racconta l'autista Gtt, l'azienda del trasporto pubblico locale. A chiamare i carabinieri sono stati alcuni passeggeri. Ora l'accusa per il giovane, che è stato fermato in un bar vicino al luogo dell'aggressione, è di violenza, lesioni e minaccia a pubblico ufficiale.

Per prevenire furti e violenze sui mezzi pubblici, il Comando provinciale dei carabinieri di Torino ha predisposto un piano straordinario di controlli. Durante un servizio alle fermate dei bus e alla stazione ferroviaria Lingotto, sono state identificate 46 persone, controllate 9 auto e 4 bar.