26 ottobre 2021
Aggiornato 03:30
Formazione

Pmi Day, porte aperte in 38 aziende per più di 560 studenti biellesi

I prossimi 15 e 16 novembre l’Unione Industriale Biellese aderisce alla nona giornata nazionale delle Piccole e Medie Imprese

BIELLA - I prossimi 15 e 16 novembre l’Unione Industriale Biellese aderisce alla nona giornata nazionale delle Piccole e Medie Imprese. Organizzata da Piccola Industria, il PMI Day-Industriamoci è un’iniziativa pensata per contribuire a diffondere la conoscenza della realtà produttiva del territorio, un'occasione per raccontare la storia dell'impresa, l'orgoglio, i valori e la cultura che sottostanno al lavoro quotidiano delle persone che ne fanno parte.

Questa edizione coinvolgerà 560 studenti degli Istituti Superiori IIS E.BONA e IIS Q.SELLA a cui, quest’anno, si aggiungono anche IIS GAE AULENTI e LICEO SCIENTIFICO AVOGADRO. Nell’arco dei due giorni dell’iniziativa, i ragazzi potranno vedere come nascono i prodotti e i servizi all’interno di 37 aziende biellesi a cui si aggiunge la piattaforma d’innovazione Sellalab (di seguito l’elenco), cogliendo l’esperienza delle persone che contribuiscono a realizzarli.

Altra novità di questa edizione è la partecipazione al Premio Salvatore Giordano, intitolato all’imprenditore piemontese attivo nella Piccola Industria e prematuramente scomparso. Il premio, in denaro, sarà attribuito dalla Giuria alle migliori tesine selezionate fra gli elaborati degli studenti piemontesi che parteciperanno alle visite aziendali sul tema «L’esperienza del PMI DAY: dopo aver visto un’azienda dall’interno, come è cambiata la mia percezione su cosa sia un’impresa? Come la cambierei per farla diventare ancora migliore?».

Il PMI Day-Industriamoci è parte integrante della XVII Settimana della Cultura d'Impresa ed ha ricevuto il Patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e dalla Cooperazione Internazionale, confermando ancor più lo spirito internazionale dell’iniziativa. A livello nazionale coinvolge più di 1000 aziende e circa 30mila studenti.