16 ottobre 2019
Aggiornato 09:30
Camera di Commercio di Biella

Nuova truffa alle imprese da un falso account di Infocamere

Sono state inviate mail contraffatte che richiedono l'aggiornamento di dati anagrafici ma che non hanno nulla a che fare con la società delle Camere di Commercio
Nuova truffa alle imprese da un falso account di Infocamere
Nuova truffa alle imprese da un falso account di Infocamere Shutterstock

BIELLA - Non si fermano i tentativi di truffa ai danni delle aziende: questa volta la forma prescelta è quella del phishing, ovvero messaggi di posta elettronica contraffatti provenienti da un falso account di InfoCamere, la società delle Camere di Commercio che si occupa di tutta la struttura informatica del sistema camerale, che è invece del tutto estranea all'invio.

LA FRODE - Il tentativo di truffa tramite email si realizza, in questo caso, con la richiesta da parte del sedicente account di InfoCamere, di aggiornare i propri dati anagrafici cliccando sul link contenuto nel messaggio. Il quale però reindirizza a tutt'altro sito, che cattura i dati inseriti per utilizzarli in modo fraudolento.
L'invito, per chi avesse ricevuto questo tipo di email e avesse cliccato sul link che vi è contenuto, è di cambiare il prima possibile la password di accesso ai servizi camerali.

FARE ATTENZIONE - La Camera di Commercio di Biella e Vercelli da anni sta portando avanti un’attività di monitoraggio e informazione sui numerosi tentativi di raggiro ai danni delle imprese condotti da società che fanno falsamente riferimento a servizi, prodotti o sportelli camerali con l'obiettivo di estorcere denaro. Rinnoviamo quindi l'invito alle aziende che dovessero ricevere comunicazioni sospette a fare molta attenzione e a rivolgersi sempre all'ente camerale di riferimento, alla propria associazione di categoria o al proprio professionista di fiducia, per verificare se si tratta di un vero adempimento obbligatorio.