18 dicembre 2018
Aggiornato 17:40

Amazon diventa anche postino

Dopo mesi di indiscrezioni è arrivata l’ufficialità: Amazon è diventato un operatore postale italiano, di fatto entrando in concorrenza con Poste, Nexive e Citypost
Amazon diventa anche postino
Amazon diventa anche postino (ANSA)

ROMA - Amazon diventa un operatore postale in Italia. Nei giorni scorsi le sue controllate Amazon Italia Logistica e Amazon Italia Transport sono state inserite nell'elenco degli operatori postali gestito dal ministero dello sviluppo economico (Mise). Il colosso americano dell'e-commerce entra così ufficialmente nel settore della consegna pacchi, in concorrenza con Poste Italiane e le altre società specializzate.

Approvata la richiesta dal Mise
L'ingresso di Amazon nell'elenco del Mise arriva dopo che ad agosto l'authority per le comunicazioni (Agcom) ha multato la società per 300mila euro per aver svolto attività postali senza avere l'autorizzazione. Così a ottobre il gigante di Seattle ha chiesto il riconoscimento da parte del ministero, che ha approvato la richiesta. Ora Amazon sarà sottoposta alla vigilanza dell'Agcom e i suoi dipendenti inquadrati secondo il contratto nazionale dei lavoratori postali.

Lavoriamo con diversi corrieri, continueremo a farlo
Nella consegna dei pacchi Amazon lavora «con una grande varietà di corrieri» e si aspetta «di continuare a farlo». Lo afferma la società dopo l'inserimento nell'elenco degli operatori postali del ministero dello sviluppo economico. «Non commentiamo i nostri piani futuri - sottolinea Amazon - il nostro obiettivo è consegnare pacchi ai clienti entro la data di consegna prevista. Valutiamo i corrieri in base a velocità, affidabilità, flessibilità, innovazione e costi».
«Abbiamo milioni di ordini - aggiunge il gruppo di Seattle - da consegnare in tutta Europa ogni settimana e valutiamo tutte le opzioni che forniscono i corrieri per assicurarci che le consegne avvengano in tempo per soddisfare o addirittura superare le aspettative dei nostri clienti».