18 dicembre 2018
Aggiornato 18:18

Proseguono gli appuntamenti del Mercatino degli Angeli

Il prossimo week end sarà quello conclusivo e vedrà un doppio appuntamento: sabato 8 e domenica 9 dicembre
Proseguono gli appuntamenti del Mercatino degli Angeli
Proseguono gli appuntamenti del Mercatino degli Angeli (Shutterstock.com)

SORDEVOLO - Proseguono sempre con grande afflusso di visitatori le giornate del Mercatino degli Angeli. Il prossimo week end sarà quello conclusivo e vedrà un doppio appuntamento: sabato 8 e domenica 9 dicembre. Come per tutto il precedente periodo saranno ancora visitabili il Museo della Passione e le tre mostre di pittura:

  • «Sordevolo e la sua Passione» di Claudio Pin, all’interno della Chiesa di S. Marta
  • «Sordevolo. Disegnando e pitturando» di Cristina Bertotto, nella sala Vercellone del Municipio di Sordevolo
  • «I silenzi della neve» di Giorgio Marinoni, presso la sede di Villaggi d’Europa

L’intrattenimento pomeridiano vedrà la partecipazione di due gruppi musicali itineranti: I «Musicanti in Festa» sabato 8 ed i «5+1 Street Music Band» domenica 9.

Per Angeli in Coro, invece, l’ultima data sarà quella di sabato 8 con i bambini dell’I.C. di Gaglianico – classi miste di primaria e secondaria di I grado e gli allievi della Scuola Secondaria di I grado di Pray – coro «Saru Jeeva».

Il Ristoro degli Angeli come sempre proporrà ottimi piatti della cucina piemontese ed in particolare per sabato 8 è prevista la tradizionale polenta concia preparata dal Gruppo Alpini di Sordevolo.

L’Associazione Teatro Popolare di Sordevolo è presente all’interno del Mercatino con una propria casetta dove si possono avere informazioni sulla prossima edizione della Passione 2020 e, sabato 8 e domenica 9 avrà come ospite la Pro Loco di Pollone che promuoverà la nuova edizione di «Collina di Perle» il libro sul Parco della Burcina con le foto dell’indimenticabile Gianfranco Bini.

I Presepi di Verdobbio, raggiungibili dal Mercatino con servizio navetta gratuito, non termineranno il prossimo fine settimana ma proseguiranno fino al 6 gennaio.