18 aprile 2019
Aggiornato 16:00
Ferrovie

Tragedia sfiorata sulla Biella-Novara: donna cade in treno e sbatte la testa

La signora, una Biellese, è stata immediatamente soccorsa dagli agenti della polizia ferroviaria con un defibrillatore

NOVARA - Tragedia sfiorata sulla linea ferroviaria Biella-Novara: una signora Biellese di 72 anni è caduta sul treno in partenza dalla stazione di Novara e ha battuto fortemente il capo, procurandosi una ferita alla testa. La signora è stata letteralmente salvata dal personale della polizia ferroviaria.

I soccorsi - Gli agenti infatti, con la collaborazione di un passeggero, l’hanno rianimata grazie all’utilizzo del defibrillatore e hanno chiamato il 118. I medici si sono presi cura della donna e l’hanno trasportata in fretta e furia all’ospedale Maggiore. Ricoverata in rianimazione, l’anziana ha dato piccoli segni di miglioramento. Quel che è certo è che senza il repentino intervento dei poliziotti, saremo qui a raccontare una tragedia.