23 aprile 2019
Aggiornato 02:00
Biella

Biella, il Comune approva il bilancio previsionale: «Meno soldi disponibili, faremo delle scelte»

Un milione e mezzo di euro in meno rispetto lo scorso anno. Schietto l’assessore al Bilancio, Giorgio Gaido: «Vanno fatte determinate scelte»

BIELLA - Brutte notizie da palazzo Oropa: il Comune di Biella ha approvato il bilancio previsionale del 2019, un bilancio più povero di un milione e mezzo di euro rispetto il precedente. Il motivo? Rispetto all’anno scorso, sono diminuite le entrate da Imu e Tasi. Questo significa che determinate realtà vedranno venir meno un certo tipo di sostegno economico.

Il bilancio previsionale 2019 - D’altra parte, l’assessore al Bilancio Giorgio Gaido non ha utilizzato giri di parole per spiegare la situazione: «Con meno soldi a disposizione è chiaro che vanno fatte determinate scelte». Si cercherà quindi di non tagliare i servizi, ma allo stesso tempo verranno ridotti gli aiuti a realtà come la Pallacanestro Biella, le piccole associazioni e il Santuario di Oropa. Insomma, non di certo la notizia che i Biellesi si aspettavano a pochi giorni dal Natale. Un bel regalo sgradito.

Le scelte del Comune - Il Comune ha messo da parte una cifra considerevole per coprire quei crediti che difficilmente verranno recuperati nel breve. Il bilancio previsionale comunque è stato approvato con oltre due mesi di anticipo rispetto alle scadenze: una mossa che evidenzia la volontà da parte dell’amministrazione di far partire tutti i progetti del bando periferie, senza rischiare di vedere stoppare i lavori in futuro. Una scelta di buonsenso, che certifica come nonostante meno soldi a disposizione, la volontà sia quella di garantire alla città di Biella una buona amministrazione.