22 aprile 2019
Aggiornato 20:00
Asl Biella

Asl di Biella, svolta tecnologica: un’app gratuita per prenotare visite, esami e ridurre le tempistiche

Prenotare visite, disdire prenotazioni, scaricare referti e immagini: tecnologia a portata dei cittadini. Ecco cos’è possibile fare con la nuova app dell’Asl di Biella

BIELLA - Un’app gratuita, pensata per permettere ai cittadini di usufruire dei servizi sanitari con maggior tempestività e autonomia: è una piccola rivoluzione quella determinata dal lancio della nuova app dell’Asl Biella. «ASL BI ON Line» è un progetto di sanità digitale, ma è anche e soprattutto un cambiamento culturale che in questi anni l’Asl Biella ha voluto sempre più sviluppare. L’ultima in ordine di tempo tra i servizi attivati è un’applicazione gratuita, disponibile su mercato elettronico, nata come porta di accesso privilegiata sui servizi. ASL BI ON Line è stato ed è soprattutto un progetto che punta a valorizzare il tempo. Perché nella vita frenetica di ogni giorno occorre offrire più opportunità, più scelte. Dietro la nostra idea di sanità digitale c’è soprattutto la voglia di semplificare l’accesso ai nostri servizi e, laddove possibile, rendere i nostri utenti liberi di gestire il proprio tempo nel modo migliore. 

Cosa fare con l’app dell’Asl di Biella - Cosa è possibile fare con l’app - La domanda sorge quindi spontanea: cosa permette di fare la nuova app? Con l’app ASL Biella è possibile prenotare visite e prestazioni specialistiche (disponendo della ricetta Dematerializzata bianca del MMG), disdire precedenti prenotazioni, scaricare i referti di laboratorio e di radiologia, comprese le immagini. Perché questi servizi siano disponibili è indispensabile essere in possesso di SPID (il sistema pubblico di identità digitale, o in alternativa le credenziali del sistema Piemonte. Tramite app i cittadini possono anche scaricare tutta la modulistica, leggere le news aggiornate, contattarci e avere informazioni con lo spazio «come fare per»

La presentazione dell'app

La presentazione dell'app (© Asl Biella)

La sanità diventa tecnologica - L’applicazione è solo la punta dell’iceberg di un processo di apertura verso la tecnologia. Uno step importante? L’acquisto e l’utilizzo degli otto totem multifunzione, distribuito in ospedale e sul territorio. Grazie ai totem, l’utente viene identificato con la tessera sanitaria e attraverso questi strumenti, semplici e intuitivi, può stampare gli esiti degli esami di laboratorio, prenotare e disdire una visita, ma anche pagare il ticket con bancomat e carta di credito. Un risultato reso possibile anche grazie al prezioso supporto dei volontari dell’Associazione Anteas.