16 febbraio 2019
Aggiornato 17:00
Biella Rugby

Biella sconfitto ma a testa alta: i Lyons vincono 54-13 contro Edilnol

I ragazzi di Birchall rimediano un 13-54 nell’ultimo match dell’anno. Il prossimo appuntamento il prossimo 13 gennaio quando i biellesi affronteranno in trasferta Cus Ad Maiora Torino
Biella sconfitto ma a testa alta: i Lyons vincono 54-13 contro Edilnol
Biella sconfitto ma a testa alta: i Lyons vincono 54-13 contro Edilnol

BIELLA - Ancora una sconfitta per Edilnol Biella Rugby nell’ultima gara dell’anno, giocata sul campo di casa contro la capolista Lyons Piacenza. Pesante il risultato finale di 13-54, ma buona, complessivamente, la prova per il XV di Aldo Birchall che si è presentato sul campo di gioco con la giusta concentrazione, buon atteggiamento e grande voglia di offrire il miglior spettacolo possibile ai tifosi ordinatamente schierati a bordo campo. 

Il primo parziale 

Le buone intenzioni dei padroni di casa sono state palesate sin dai primi minuti di gioco: avvantaggiati dal drop d’inizio, invadono i ventidue avversari e guadagnano la prima mischia in favore. Buona la difesa nera che allontana la palla, ma non vince il possesso. Ingresso laterale in un raggruppamento e Edilnol rimedia un calcio libero che gioca in touche. Vinta la palla, iniziano i tentativi atti a conquistare punti, ma un in avanti regala ai Lyons una mischia con introduzione. Il gioco si allontana nuovamente dalla line di meta quando l’avversario vince la contesa e libera al piede. Biella riceve e Macchniz all’esordio da titolare in Serie A, attacca solitario. L’azione si conclude con un placcaggio nei ventidue, ma senza la perdita del possesso. L’ovale arriva nelle mani di Perry che con un kick cross, apre a Braga che riceve e conclude in meta alla bandierina. Perry manca la trasformazione, ma all’8’ Edilnol Brc è avanti 5-0. Si riparte con l’attacco Lyons che risale il campo più lentamente del previsto, poi con maul in avanzamento, la palla è aperta al secondo centro Conti che termina in meta al centro dei pali. Semplice la trasformazione per Guillomot. Al 22’ il sorpasso gialloverde: errore difensivo avversario e possibilità di calciare dalla linea dei dieci per Perry che sceglie di andare ai pali e non sbaglia. Biella torna in vantaggio: 8-7. Fino al 26’ si gioca sul filo del break, poi Piacenza allunga: gioco aperto, rottura di diversi placcaggi e conclusione oltre la linea per mano di Guillomot che segna e trasforma. Al 28’ Biella commette un errore gestuale in ricezione e sempre Guillomot, mediano di apertura che durante la prestagione ha preso lezioni dalle Zebre Rugby facendo con il club di Pro14 tutta la preparazione estiva e giocando in maglia bianconera due amichevoli, realizza altri sette punti. Il punteggio parziale viene fissato da Salerno al 32’ al termine di un drive spinto a dovere che assicura agli emiliani la conquista del bonus. Il francese trasforma per l’8-28.

I Lyons dilagano 

Meno avvincente la seconda parte di gara con Pellanda e compagni che devono aspettare fino all’11’ prima di costringere gli avversari alla difesa. Niente di fatto. La seconda e ultima meta gialloverde arriva al 63’ grazie ad una performance degli avanti. Panigoni è l’autore dei cinque punti. Perry non converte. Nel frattempo, i Lyons hanno segnato e trasformato al 43’, 47’ e 58’. Realizzeranno i cinque punti ancora una volta al 79’, ma senza i due della trasformazione. 

Parla Coach Birchall

Aldo Birchall, head coach Edilnol Biella Rugby: «Penso che i ragazzi abbiano dato il massimo. Complimenti alla squadra avversaria che chiaramente sta giocando per tornare in Top12. Prima di questa partita avevo chiesto ai ragazzi di mettere sul campo la miglior prestazione possibile. Volevo una prova di carattere da ricordare: se fossimo riusciti a giocare bene contro i primi in classifica, cosa che abbiamo fatto, saremmo riusciti a farlo contro tutte le altre squadre. I ragazzi hanno dato il massimo. Complessivamente posso dire di essere orgoglioso di quello che hanno fatto a livello caratteriale. Ancora una volta, bene gli avanti, anche se devono migliorarsi in alcuni dettagli, coma la mobilità sul campo. I trequarti hanno un ruolo più difficile, più tecnico, difficile emergere con avversari come quelli che dovevano affrontare oggi. Dobbiamo essere tranquilli e sereni: abbiamo fatto tutto quello che potevamo fare. I ragazzi continueranno ad allenarsi con un programma individuale questa settimana, poi torneranno in campo dal 3 gennaio. Grazie del sostegno a tutti i tifosi che oggi hanno seguito la partita a bordo campo, speriamo che il nuovo anno ci porti qualcosa in più a livello di risultati. E ricordiamoci che se siamo riusciti ad essere competitivi con i Lyons oggi, possiamo essere competitivi con qualsiasi altro avversario ci troveremo ad affrontare in futuro». Il prossimo impegno in campionato per Edilnol Biella Rugby, ultima giornata del girone di andata, è previsto per il prossimo 13 gennaio quando i biellesi affronteranno in trasferta Cus Ad Maiora Torino.