23 aprile 2019
Aggiornato 23:30
Biella

Allerta sostanze tossiche in via Ferrero: commercianti con il mal di testa chiamano i vigili del fuoco

Commercianti hanno avvertito mal di testa e giramenti, oltre che a un odore acre: in corso le rilevazioni di sostanze tossiche o radioattive dei vigili del fuoco
Allerta sostanze tossiche in via Ferrero: commercianti con il mal di testa chiamano i vigili del fuoco
Allerta sostanze tossiche in via Ferrero: commercianti con il mal di testa chiamano i vigili del fuoco Vigili del fuoco

BIELLA - Nausea, giramenti e un forte mal di testa: sono questi i sintomi avvertiti da alcuni commercianti di via Sebastiano Ferrero questa mattina, intorno a mezzogiorno. I commercianti di un negozio di alimentari hanno sentito un forte odore acre, poco dopo si sono sentiti improvvisamente male e hanno quindi deciso di allertare i vigili del fuoco. Il sospetto è che il malore fosse dovuto alla presenza nell’aria di sostanze tossiche.

Rilievi e via chiusa

Sul posto, oltre ai pompieri, sono intervenuti gli agenti della polizia locale. I vigili del fuoco hanno richiesto il supporto del Nbcr, un laboratorio mobile allestito per misurare le attività radioattive: le rilevazioni non hanno dato esito positivo, ma proseguiranno nei prossimi giorni per individuare il tipo di sostanza che ha causato i malori. Via San Sebastiano Ferrero, nel tratto vicino a via Pietro Micca, è stata transennata fino alle 14:00 a titolo precauzionale e per consentire ai vigili del fuoco di effettuare i rilievi del caso.