24 aprile 2019
Aggiornato 00:00
Biella

Donna colpita da un pezzo di porfido scagliato da un camion in via Torino: denunciato l'autista

La signora, una Biellese di 47 anni, è stata ricoverata in ospedale: 40 i giorni di prognosi per una grave lesione all'addome
Donna colpita da un pezzo di porfido scagliato da un camion in via Torino: denunciato l'autista
Donna colpita da un pezzo di porfido scagliato da un camion in via Torino: denunciato l'autista Polizia di Stato

BIELLA - Dovrà rispondere di lesioni colpose l'autista di un mezzo pesante che lo scorso 10 settembre, in via Torino, aveva involontariamente scagliato un cubetto di porfido contro una passante di 47 anni, causandole lesioni gravi all'addome poi guarite dopo 40 giorni di prognosi.

I fatti in via Torino

Il conducente del mezzo è stato denunciato dalla polizia stradale che, dopo aver visionato le registrazioni delle telecamere di videosorveglianza, hanno deciso di procedere nei confronti dell'autista, un 56enne residente nel milanese. La dinamica è ora chiarissima: il mezzo è transitato alla rotonda che c'è davanti all'unione industriale, ma durante il passaggio una ruota ha colpito un pezzo di porfido che, come un proiettile, ha colpito la donna che camminava nel marciapiede. Portata all'ospedale dai medici del 118, la donna aveva riportato lesioni all'addome guaribili appunto in 40 giorni.