22 aprile 2019
Aggiornato 06:00
Biella

Rubano l'hard disk con le foto del figlio scomparso: «Sono gli unici ricordi del mio bimbo»

I ladri sono entrati in casa e hanno portato via tutto, compreso l'hard disk con le foto e i video del figlio deceduto nel 2013 a Gli Orsi

BIELLA - Trovarsi la casa svaligiata dai ladri è sempre un colpo al cuore ma quando i malviventi, oltre agli oggetti preziosi, si portano via gli unici ricordi di un figlio tragicamente scomparso, il dolore è lancinante. E' un appello disperato quello che Elisabetta Chiavarino, mamma del piccolo Gabriele Balanzino, bimbo deceduto nel 2013 a Gli Orsi, rivolge ai ladri che il 7 gennaio le hanno portato via tutto, compreso l'hard disk in cui erano custoditi video e foto del piccolo. 

L'appello della mamma

Come detto, oltre agli oggetti preziosi e materiali, è stato portato via anche un hard disk prezioso non dal punto di vista economico ma affettivo. Lì dentro infatti erano custoditi con amore tutti i ricordi del piccolo Gabriele. Da qui l'appello di mamma Elisabetta, condiviso su Facebook e diventato virale: «Voglio congratularmi con i figli di p. che ieri pomeriggio mi sono entrati in casa portando via l'impossibile. Oltre a questo mi avete portato via una cosa molto cara, un hard disk nero wd, se qualcuno dovesse sapere qualcosa, per favore mi contatti, li dentro c'erano gli unici ricordi di mio figlio, foto e video! Mi sento come se me lo avessero portato via un'altra volta! Dei soldi, della playstation e orologi non me ne frega niente, ma le foto di mio figlio che non c'è più... sono la cosa più cara che avevo! Vi prego con il cuore in mano, se qualcuno sapesse qualcosa, anche in forma anonima, vi prego, ditemi qualcosa!»