16 febbraio 2019
Aggiornato 17:00
Biella Rugby

Biella Rugby sconfitto da Accademia Francescato 55-26: «Bonus mete» nota positiva

Il punto di bonus biellese diventa in concreto, un avanzamento in classifica, che allontana i nostri dalla zona di retrocessione diretta
Biella Rugby sconfitto da Accademia Francescato 55-26: «Bonus mete» nota positiva
Biella Rugby sconfitto da Accademia Francescato 55-26: «Bonus mete» nota positiva

BIELLA - Complessivamente buona la prova di Edilnol Biella Rugby a Calvisano. Nonostante la sconfitta 55-26 imposta dai ragazzi di Accademia Francescato, i ragazzi di Birchall e Shelford sono riusciti a non perdere la testa e a rimanere concentrati per tutti gli ottanta minuti, fino al fischio finale e a concretizzare quattro utilissime mete che hanno permesso loro la conquista del preziosissimo punto di bonus.

La premessa è banale, ma necessaria: Accademia Nazionale Ivan Francescato, oltre ad essere la compagine che occupa il secondo posto in classifica, è di fatto la Nazionale Under 20 che tra una manciata di giorni andrà a disputare il Sei Nazioni di categoria. Inutile dire che la maggior parte dei ragazzi in campo oggi erano all’apice della forma fisica e mentale. Un temerario Edilnol, dallo scalino più basso della lista di girone, ha dimostrato la propria determinazione aggredendo l’avversario fin dal primo secondo. Al terzo minuto si trovava sulla linea dei cinque metri avversaria. Gioco aperto, la palla arriva che tra le mani di Ongarello, poi il riciclo su Leveratto in dirittura d’arrivo. Meta e trasformazione. Al 6’ Biella è in vantaggio e rimane in posizione di comando fino al 16’, quando i padroni di casa, già fisicamente più prestanti, rodati gli ingranaggi, sfoderano oltre ad una velocità impressionante, tanto, tanto gioco. Difficile per i nostri mantenere lucidità in fase difensiva con così tanta pressione imposta.

Il parziale di 31-7 non scoraggia i gialloverdi che durante l’intervallo modificano gli obiettivi e si concentrano sul conseguimento del punto di bonus. Entra in campo il nuovo arrivato Sam Evans che sostituisce in cabina di regia un buon Corrado Musso. Due mete per Accademia, poi è il turno di Giusti al 53’. Difficile trasformare per Leveratto. Una meta non trasformata per i padroni di casa e la conduzione del gioco torna ad essere gialloverde. Biella attacca la linea blu. Leonardo Braga guadagna metri prima dell’offload su Moretti che conclude realizzando la terza meta trasformata da Leveratto. Ne manca una che arriverà solo nove minuti più tardi. Touche ai cinque metri per Biella che vince la contesa e dà vita al drive che si arresta solo oltre la linea bianca con l’ovale che tocca terra tra le mani di Dario Panaro. È il bonus. Accademia segnerà ancora una volta prima dei tre fischi finali.

Dagli altri campi arriva la notizia della sconfitta di Cus Milano, opposto a Cus Genova. Il punto di bonus biellese diventa in concreto, un avanzamento in classifica, che allontana i nostri dalla zona di retrocessione diretta. Almeno per ora.  

Aldo Birchall head coach Edilnol Biella Rugby: «Sapevamo che oggi sarebbe stata una gara tosta. La squadra che ci siamo trovati di fronte ha obiettivi molto importanti e per cercare di raggiungerli ha un volume di allenamenti molto lontano da quello delle altre squadre del girone. Una squadra che si sta preparando per andare a giocare con l’élite internazionale, prima il Sei Nazioni, poi il Mondiale. Noi siamo riusciti a fare una buona prova, nonostante il punteggio alla fine del primo tempo. Abbiamo fatto tutto il possibile per cercare di tornare a casa con il punto di bonus e ce l’abbiamo fatta. Un punto che vale oro. Abbiamo commesso errori, certo, ma l’atteggiamento giusto non è mai mancato. Nessuno si è sottratto ai placcaggi che in alcuni casi sono stati belli duri, tutti hanno continuato a costruire per raggiungere l’obiettivo. In moltissimi oggi hanno giocato bene, uno su tutti Dave Coda Zabetta che si è distinto sia in attacco, sia in difesa, ma anche Lancione ha fatto un’ottima partita. Antonio Giusti ha giocato veramente bene. Cri Gatto, il poco che ha giocato, ha dato una grande scossa in avanzamento e tanti altri. Buona l’opinione che mi sono fatto anche sui due nuovi innesti: Franco ha fatto una partita qualitativamente migliore della precedente. Non ha ancora il minutaggio perché arriva da una prestagione, ma migliorerà anche in questo. Sam dopo due soli allenamenti si è trovato a fare il regista dei trequarti e non è facile, ma ha fatto bene. Ho visto cose interessanti che fanno ben sperare. Buono l’atteggiamento di tutti, in attacco, in difesa, ma anche nello spirito di sacrificio in favore della squadra. Ora pensiamo a domenica prossima, quando in casa incontreremo Cus Milano. Un appuntamento importantissimo per la nostra stagione, ma anche per la nostra storia. Avremo bisogno del sostegno di tutti i biellesi»

Serie A, X giornata
Academia Naz. I. Francescato v Edilnol Biella Rugby 55-26 (31-7)
Marcatori: p.t. 6’ m. Leveratto tr. Leveratto (0-7); 16’ m. Fusco n.t. (5-7); 20’ m. Taddia tr. Garbisi (12-7); 26’ m. Moscardi n.t. (17-7); 36’ m. Garbisi tr. Garbisi (24-7); 40’ m. Ruggeri tr. Garbisi (31-7). s.t. 42’ m. Trulla tr. Garbisi (38-7); 45’ m. Mba n.t. (43-7); 53’ m. Giusti tr. Leveratto (43-14); 61’ m. Zecchini n.t. (48-14); 70’ m. Loretti tr. Leveratto (48–21); 79’ m. Panaro n.t. (48-26); 80’ m. Trulla tr. Trulla (55-26).
Acc. Naz. I. Francescato: Peruzzo; Trulla, Moscardi, Mori, Mba (53’ Mastrandrea); Garbisi (46’ Bertaccini), Fusco (49’ Petrozzi); Maurizi, Ruggeri, Zuliani; Zambonin, Stoian (46’ Butturini); Alongi (53’ Florio), Taddia (46’ Marinello), Drudi (25’ Michelini). Non entrato: Zecchini.
All. Moretti.
Edilnol Biella Rugby:   Leveratto; Braga, Ongarello, Grosso (40’ Sigillò), Lancione; C. Musso (41’ Evans), Della Ratta; Cassutti (57’ Mastrorosa); Coda Zabetta, Vezzoli; Panaro, Vecchiato (49’ Loretti); Vaglio Moien (45’ Giusti), Zorzetto (45’ Gatto), Panigoni (45’ Monetti). Non entrato: Perissinotto.
All. Birchall
Arb. Palladino (Torino) 
Cartellini: /
Calciatori: Garbisi (Acc. Naz. I. Francescato) 4/7; Peruzzo (Acc. Naz. I. Francescato) 0/1; Trulla (Acc. Naz. I. Francescato) 1/1; Leveratto (Edilnol Biella Rugby) 3/4.
Note: giornata soleggiata, campo in buone condizioni.
Punti conquistati in classifica: Acc. Naz. I. Francescato 5, Edilnol Biella Rugby 1.
Man of the Match: Federico Mori (Acc. Naz. I. Francescato).
Serie A – risultati X giornata: Pro Recco – Cus Ad Maiora 20-18; Lyons Piacenza – Parabiago 55-25; TKGroup Torino – Asd Milano 17-20; Cus Milano – Cus Genova 13-24; Acc. Naz. I. Francescato – Edilnol Biella Rugby 55-26.
Classifica: Lyons punti 47; Acc. Naz. I. Francescato 37; Asd Milano 34; Cus Ad Maiora Rugby 32; Parabiago 26; Cus Genova 25; Pro Recco 24; TKGroup Rugby Torino 13; Edilnol Biella Rugby 11; Cus Milano 10.