16 febbraio 2019
Aggiornato 17:00
Chiavazza

«Togliti che voglio buttarmi»: donna salvata dal suicidio

Sabato pomeriggio un automobilista ha salvato una 43enne di Biella che stava per buttarsi dal ponte di Chiavazza
«Togliti che voglio buttarmi»: donna salvata dal suicidio
«Togliti che voglio buttarmi»: donna salvata dal suicidio Shutterstock

BIELLA - Un altro tentativo di suicidio dal ponte di Chiavazza, proprio mentre sulla Tangenziale si stavano mettendo le reti di protezione per impedire, il più possibile, i gesti estremi di persone disperate.

L'intervento dell'automobilista

Sabato pomeriggio, un automobilista, transitando da Chiavazza, ha notato una donna che stava per buttarsi nel vuoto. Prontamente, l'uomo si è fermato e malgrado i tentativi di divincolarsi della signora, una quarantatreenne di Biella, è riuscito a bloccarla, avvisando subito la Polizia che in breve è sopraggiunta con tre pattuglie.

Disperata per la morte della madre

La donna, tranquillizzata in seguito dagli Agenti, ha poi riferito che la sua disperazione era dovuta alla morte della sua mamma. Gli operatori del 118 si sono in seguito presi cura di lei portandola all'Ospedale di Biella dove riceverà le cure e il supporto necessario.