18 luglio 2019
Aggiornato 14:30
Viabilità

Asfaltature, per il 2019 altri 500mila euro di investimenti nel Biellese

Villaggio La Marmora, Barazzetto, Vandorno e Chiavazza sono tra le zone più toccate dai lavori in programma. Ma prima ancora di questo ciclo di cantieri, saranno completati quelli ancora previsti nel 2018
Asfaltature, per il 2019 altri 500mila euro di investimenti nel Biellese
Asfaltature, per il 2019 altri 500mila euro di investimenti nel Biellese ANSA

BIELLA - La giunta ha stanziato altri 500mila euro per proseguire con il piano di risanamento delle strade cittadine per il quale, negli ultimi tre anni, sono stati investiti circa tre milioni di euro. Villaggio La Marmora, Barazzetto, Vandorno e Chiavazza sono tra le zone più toccate dai lavori in programma. Ma prima ancora di questo ciclo di cantieri, saranno completati quelli ancora previsti nel 2018, come le attesissime risistemazioni di via Tripoli e via Piave, «saltate» a dicembre per colpa del ritardo di un'impresa.

L'elenco delle strade interessate dall'ultimo progetto

Al Villaggio La Marmora si interverrà in corso 53° Fanteria (dal passaggio pedonale rialzato a via Camandona), via Abruzzi, via Lazio (davanti alla chiesetta) e via Case Sparse da via Rosselli fino all'imbocco della statale del Maghettone. A Chiavazza i lavori sono previsti in via Poma, via della Vittoria (da piazza XXV Aprile a via Senato) e via Gioberti. Al Barazzetto sono previsti i rifacimenti di strada Barazzetto Vandorno (dal numero civico 34 per 420 metri in direzione Vandorno) e piazza San Bernardo delle Alpi, mentre al Vandorno si riasfalterà strada Cantone Bonino dall'incrocio con strada Barazzetto Vandorno al ponte sul rio Viariggio. In centro si lavorerà in largo Palatucci (il parcheggio tra Inps e Questura) e sulla carreggiata Sud di viale Matteotti nel tratto tra via Italia e via Repubblica. Sono previsti interventi anche in due delle arterie di accesso e uscita per la città: corso Rivetti (dal ponte all'imbocco della tangenziale) e corso Europa (carreggiata in direzione di Gaglianico, da corso San Maurizio alla rotonda di via De André).

Interventi anche sul fronte delle cubettature

L'altra carreggiata di corso Europa, quella in direzione di Biella e sempre da rotonda a rotonda, è tra i lavori già appaltati previsti per la primavera di quest'anno. Il pacchetto di interventi prevede anche via Tripoli tra via Galimberti e via Rosselli, via Rigola (la sola carreggiata Sud per 280 metri dopo il semaforo), via Piave da via Torino a via Carso, via Torino tra via Delleani e via Tripoli, via Piacenza tra via Salvo d'Acquisto e via Ivrea, via Orfanotrofio tra vicolo Galeazzo e via Repubblica e via Campagné nel tratto accanto all'area verde. Sono già in corso i lavori previsti da tempo in via Amendola, a cui seguirà il restauro di un tratto di via Pietro Micca. E sul fronte delle cubettature, è cominciato l'iter per una serie di progetti che prevede la sistemazione delle due rotonde di via La Marmora (con via Pietro Micca e con corso Risorgimento-via Bona), del tratto di via Orfanotrofio da vicolo Galeazzo a via Italia e di via Seminari tra via Amendola e via San Filippo. In questo caso l'investimento è di 300mila euro.