21 novembre 2019
Aggiornato 19:30
Spettacoli

Biella diventa una delle tappe di Stand Up Comedy Italia

Il fondatore della community Nicola Selenu, nella sua visita città, ci ha raccontato come ha costruito l'occasione di salire sul palco per tanti giovani comici. Dopo lo show al Walhalla in calendario altri appuntamenti

BIELLA - Stand Up Comedy Italia. Una comicità forte portata sul palco da comici in erba pronti a raccontare il loro vissuto sul palco, a far ridere, certo. ma anche a lasciare al pubblico un pensiero ed un contenuto. Al Walhalla qualche settimana fa, la prima volta a Biella di questa forma di umorismo con il locale gremito per la serata open mic: palco aperto per una decina di comici ed i loro monologhi. Noi abbiamo intercettato Nicola Selenu, fondatore di Stand Up Comedy Italia che ci ha raccontato perchè ha deciso di diffondere quest'arte in tutto il paese.

La stand up comedy in Italia
L'esperimento biellese è solo l'ultima conquista di Stand Up Comedy Italia che ormai è approdata in molte delle principali città italiane, da Milano e Torino per arrivare a Rimini, Pisa e Bologna; senza contare il grande successo che alcuni stand up comedian italiani stanno costruendo a suon di battute al vetriolo. Primo su tutti il gruppo Satiriasi, che nasce nel 2009 da un'idea di Filippo Giardina comici pionieri di questo genere, che girano l'Italia riempiendo i club ed i teatri. Oltre a Giardina Satiriasi annovera tra i suoi componenti, Giorgio Montanini che a giugno, per il terzo anno consecutivo, sarà protagonista su Rai 3 del programma Nemico Pubblico, Francesco De Carlo, Mauro Fratini, Pietro Sparacino, Saverio Raimondo e Velia Lalli.

A Biella
Anche Biella ha la sua stand up comedian, Chiara Avanzo che il 19 maggio, presenterà in anteprima il suo spettacolo comico in città a Palazzo Ferrero. «Senza Rancore», questo il titolo dello spettacolo, «Toccherà i temi più importanti della vita di ogni essere vivente» spiega Chiara che si è avvicinata alla Stand Up Comedy conoscendo i grandi comici americani e, sentendo il bisogno di avere qualcosa da dire ha veicolato la sua necessità in quella direzione. Da due anni frequenta l'Accademia del comico di Milano, percorso formativo che è quasi giunto al termine.