21 agosto 2017
Aggiornato 21:00
Startup

Per farsi pubblicità si butta dalla Pistolesa in giacca e cravatta

Azienda torinese che produce monoruota elettrici ha organizzato un lancio-esibizione dal Colossus

BIELLA – Un lancio nel vuoto da 152 metri d'altezza: il team torinese di Solopattino è fiducioso sul successo del proprio prodotto e punta sui giovanissimi, più aperti ai nuovi trend. Per coinvolgerli anche modo emozionale è stato organizzato un originalissimo guinness dei primati: il primo salto al mondo con un monoruota elettrico. Un bungee jumping dal Ponte Colossus (Pistolesa), per di più in giacca e cravatta, come si vede nel video virale girato al Bungee Center di Veglio.

Una soluzione innovativa per muoversi agilmente
Una ruota, un motore, una batteria, un circuito elettrico per gestire l’equilibrio e due pedaline dove appoggiare i piedi. Solopattino è stato realizzato da Giuseppe Gioda, ingegnere quarantenne di Torino, che con i due soci della Bright Side of Life S.r.l., Tito Petronio e Antonio Scaramuzza, offre una rivoluzionaria soluzione di mobilità per le nostre città intasate e assediate dal traffico automobilistico. Il monoruota farebbe anche risparmiare perché la spesa per il carburante è veramente minima, (cinque centesimi e un’ora di tempo per ricaricare la batteria e ripartire). Utile e comodo in città. Si muove bene negli spazi stretti e si possono attraversare Ztl e altre aree a traffico limitato.