18 giugno 2019
Aggiornato 14:30
Biella

Bagno di folla per Salvini. «Corradino sindaco»

Almeno mille persone, ieri, in piazza Santa Marta per il leader della Lega Nord. E dal palco, il segretario provinciale ribadisce la candidatura del primo cittadino di Cossato

BIELLA - Successo personale per Matteo Salvini e della Lega Nord sotto il Mucrone, ieri, in città. Il comizio in Piazza Santa Marta del leader nazionale del partito ha infatti attirato in via Italia almeno un migliaio di persone, quasi tutti militanti e comunque potenziali elettori del centrodestra politico, ma anche curiosi e (forse, a leggere su Internet) persone dalle idee politiche diametralmente opposte al parlamentare europeo.

I temi
Salvini s'è presentato in città intorno alle 17, per poi ripartire alla volta di Borgosesia, poco prima delle 19, dove l'attendevano per un altro comizio. In città ha fatto diversi riferimenti al territorio: dal tessile alla disoccupazione, dalla crisi all'aiuto agli immigrati. I temi nazionali, invece, sono stati i cavalli di battaglia del movimento e del leader: uscita dalla zona euro, legittima difesa «sempre legittima», tassazione della prostituzione, priorità degli italiani nell'assegnazione di case popolari fino alle simpatie verso Putin.

Corradino sindaco
Se Salvini ha detto «Io ci sono. Aiutatemi ad andare al Governo» importanti sono state le parole del segretario provinciale Michele Mosca, in chiave locale. Mosca ha infatti ribatito che il candidato sindaco per la città di Biella, per la Lega, è Claudio Corradino. Un messaggio forte e chiaro rivolto agli allenati di Forza Italia e Fratelli d'Italia, a due anni dalle elezioni per il rinnovo del consiglio comunale di Palazzo Oropa.