29 giugno 2017
Aggiornato 09:00
Biella

Via Sella, nuova pioggia di contravvenzioni

La settimana scorsa, nella zona intorno al ponte di Chiavazza, decine di sanzioni per auto in divieto di sosta. Oggi nuovi controlli da parte della polizia municipale. E ancora tante infrazioni rilevate a residenti e lavoratori

BIELLA - Nuova pioggia di contravvenzioni, oggi, dalle parti del ponte di Chiavazza, sul Cervo. Intorno all'ora di pranzo, infatti, numerosi automobilisti hanno fatto l'amara scoperta: sul parabrezza della propria auto c'è il classico foglietto rosa... Ad effettuare i controlli stradali e le relative multe, gli agenti della polizia municipale. Gli stessi che, la settimana scorsa, avevano sanzionato decine e decine di automobilisti che sempre nella zona avevano posteggiato male o non rispettando gli orari di sosta. In quel caso, però, c'era anche il problema della chiusura al traffico di via Sella, per lavori di asfaltatura che sono stati terminati. Lungo l'arteria che porta in valle Cervo, quindi, sono tornati disponibili i tantissimi posti auto (quasi tutti gratis) che abitualmente sono usati da residenti o dipendenti della Banca Sella che proprio lì ha sede, con centinaia di lavoratori.

Ieri e oggi
Chi è incappato nella contravvenzione, stamane, ha lasciato l'auto in zone non adibite a parcheggio. La settimana scorsa la pioggia di multe aveva generato molte proteste e polemiche (il caso). Sui fatti l'assessore alla polizia municipale del Comune di Biella, Stefano La Malfa aveva dichiarato di non aver mai dato esplicito mandato di sanzionare gli automobilisti non in regola (la polemica). I controlli insomma rientrano nella normale attività della polizia municipale